all you can read caserta

A Caserta “All you can read” e associazionismo

Tonia Scarano 06/12/2022
Updated 2022/12/06 at 3:26 PM
2 Minuti per la lettura

Caserta e All you can read si sono rivelati un connubio vincente. L’evento, organizzato dall’Associazione Bianconiglio, prevede già una riedizione.

All you can read!

Caserta oggi si è caratterizzata di un punto luminoso in Via Sant’Antonio, sede dell’associazione Bianconiglio, che ha organizzato l’evento All you can read, partecipato da centinaia di persone, tanto da rendere lo svincolo della strada brulicante di lettori, lettrici e passanti incuriositi/e.

La sede dell’associazione, accogliente e illuminata, oggi si è abbellita di libri tra cui rovistare in cerca dei volumi che avrebbero riempito le borse fornite dall’associazione. Per una borsa acquistata è stato possibile portare a casa tutti i libri desiderati. Parole chiave: rispetto reciproco, cura verso i libri e condivisione.

Bianconiglio

La vita di un libro è scandita dalle sue ramificazioni nelle menti di chi legge. La condivisione, infatti, è un concetto che caratterizza Bianconiglio dalla sua nascita. L’associazione è nota per l’attività di scambio di libri sullo stampo del “porta un libro-prendi un libro”.

Ilaria Longobardi di Bianconiglio ci ha raccontato dell’associazione e della giornata.
«Bianconiglio è un’associazione di volontariato che esiste da sei anni e si occupa di promozione della lettura. Siamo volontari, ragazzi che lavorano, studiano e che sei anni fa hanno deciso di investire in questo progetto con l’intenzione di fare delle attività che potessero diffondere l’amore per la cultura, soprattutto tra i più giovani. In questo spazio normalmente ospitiamo un’attività di book-crossing, che chiamiamo libreria gratuita, in cui le persone possono portare un libro e prenderne un altro in cambio, organizziamo gruppi di lettura e attività che orbitano intorno al libro. Oggi abbiamo pensato a un’iniziativa dal format diverso, quello dell’All you can read, che ha avuto per fortuna un grande successo e ne siamo contenti, stupiti e preoccupati. Era difficile immaginare un’adesione simile, quindi avremo sicuramente altre date».


Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *