Officina Volturno

informareonline-Territori-Dissonanti-Strategia-di-rigenerazione-per-il-Litorale-Domizio

L’Associazione Culturale e Politica “Centro Studi Officina Volturno – Contro la Camorra non molliamo” è nata nel 2002 dall’idea del fondatore Tommaso Morlando e opera in maniera principale sul territorio di Castel Volturno e dell’hinterland casertano. L’Associazione si propone di svolgere le proprie attività in favore di terzi e avvalendosi in modo prevalente dell’attività di volontariato dei propri associati ed in particolare: organizzazione e gestione di attività culturali, artistiche o ricreative di interesse sociale, incluse attività editoriali.

 

L’Associazione svolge sul territorio una costante ed incisiva opera di sensibilizzazione contro la criminalità organizzata, le ecomafie e tutte le illegalità diffuse, soprattutto l’usura e il pizzo. Per dare voce alle attività poste in essere, in un territorio complesso, nell’anno 2002, si struttura la redazione del mensile gratuito “Magazine Informare –Pallottole di Cultura contro la camorra” (regolarmente registrato presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere n. 678) con relativo sito web www.informareonline.com, per la promozione culturale e la denuncia delle violazioni dei diritti fondamentali della convivenza civile. Nel 2018 e nel 2021 il Magazine vince il “Premio europeo per il giornalismo giudiziario e investigativo”, patrocinato dalla Camera dei deputati e da EuroJust.

Il 23 ottobre 2021, Officina Volturno e Informare, hanno organizzato il primo Premio d’Eccellenza “Città di Castel Volturno”, dedicato ad Emergency e a Gino Strada, presso la Scuola dei Carabinieri Forestali di Marina di Pinetamare, al quale hanno partecipato il Presidente della Camera dei Deputati, on. Roberto Fico, la Ministra alle Pari Opportunità e alla famiglia, Elena Bonetti, il sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulé, il Capo di Gabinetto dell’Interno, Bruno Frattasi, il Prefetto di Caserta, Raffaele Ruberto, la d.ssa Maria Antonietta Troncone, Procuratrice della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord.

Il nostro simbolo

In memoria di tutte le vittime innocenti di mafia

 

La simbologia dell’opera:

Il pugno della forza
L’azzurro del mare pulito
L’energia del Volturno come il sangue nelle vene
I colori della pace e dell’integrazione

 

Opera del Maestro Nicola Badia

Il 30 Maggio 2017 – Rai Gulp a Castel Volturno: Informare – Officina Volturno per la commemorazione di Falcone e Borsellino.

La Rai ha visitato la nostra sede “Silvia Ruotolo” girando uno speciale sul nostro magazine Informare e sulla nostra associazione OfficinaVolturno, ritenendoci un punto di riferimento per tanti giovani del territorio.

La Gallery