I 130 anni della pizza Margherita

77
informareonline-i-130-anni-della-pizza

In occasione dei 130 anni della pizza Margherita, la Pizzeria Brandi nella giornata di domani, martedì 11 giugno alle ore 12:00, predisporrà dei gazebo lungo Via Chiaia (angolo Sant’Anna di Palazzo) per degli assaggi di pizze.

Per i 130 anni della pizza margherita, l’iniziativa è promossa con l’Associazione Pizzaiuoli Napoletani presieduta da Sergio Micciù.
A preparare il gustoso piatto tradizionale anche i ragazzi che seguono il corso presso l’Opera Don Guanella, di età compresa tra i 16 e i 23 anni.

Paolo Pagnani, uno dei tre fratelli titolari della famosa pizzeria dove nacque la pizza napoletana spiega: «È importante celebrare i 130 anni della margherita con un evento concreto sostenendo chi, attraverso questa creazione, riesce a creare nel sociale opportunità lavorative per i ragazzi».

informareonline-i-130-anni-della-pizza-1

Brandi è un simbolo di Napoli. La vecchia pizzeria, quella di Pietro Colicchio, che ai tempi si chiamava Pietro e basta! – nome incredibilmente moderno per una pizzeria ottocentesca –nacque nel 1780.

Pietro fu l’uomo della Margherita. Il pizzaiolo che legò il suo nome ad uno dei piatti più famosi dell’intera gastronomia mondiale. Fu proprio Raffaele Esposito ad inventare la pizza Margherita. Nel 1889, i Savoia passarono a Napoli e soggiornarono nella Reggia di Capodimonte.

Esposito preparò 3 pizze e una lettera del capo dei servizi di tavola della Real Casa Camillo Galli, ancora conservata all’interno della Pizzeria Brandi, ringrazia il piazzaiolo napoletano per aver soddisfatto i gusti della Regina. Soprattutto quella con pomodoro, basilico e mozzarella era piaciuta a Sua Maestà Margherita, e da allora quel tipo di pizza tricolore prese il suo nome.

di Federica Lamagra

 

Print Friendly, PDF & Email