mare

Il colore del mare e il ritmo delle onde trasmettono un potente effetto calmante. 

Quante volte ci è capitato di sedersi di fronte al mare? Sicuramente molte volte. È innegabile che in quel momento lo stato psicofisico della persona raggiunge una tranquillità interiore. Il tutto avviene grazie al rumore delle onde, che ci trasmettono una tranquillità mentale e felicità al cervello.

Proprio al riguardo, un gruppo di ricercatori si è occupato di questo fenomeno, dimostrando appunto, la relazione tra il mare e la salute. E proprio questa relazione, ha confermato che i rumori del mare, in particole quello delle onde, stimolano quella zona del cervello, denominata corteccia prefrontale, che è la responsabile delle nostre emozioni e delle nostre riflessioni.

Il mare, un calmante naturale

Uno studio ha chiaramente dimostrato che il mare ha la forza e la capacità di aumentare l’autocoscienza, producendo un intenso benessere emotivo. Infatti, proprio in merito all’aspetto emotivo, il mare, anche se può sembrare strano, regola i livelli di serotonina, che è l’ormone che controlla e riduce lo stato di ansia.

Del mare, tutti noi ricordiamo le onde. Proprio il rumore delle onde, fa venire in mente il rumore dei battiti del cuore, trasmettendo nelle persone una sensazione di protezione. Inoltre, qualche studioso ha persino riscontrato che l’andamento e il suono delle onde è da paragonare alla intensità del respiro dell’essere umano.

Rispettiamo gli ecosistemi marini

Il mare, quindi, oltre ad essere la meta tanto desiderata per le nostre vacanze, è un vero toccasana per il nostro organismo e il nostro stato emotivo. È opportuno sapere che, questo grande medicinale naturale, deve essere rispettato da tutti noi, evitando di fargli del male. Non consideriamolo una grande vasca, dove è lecito sversare e abbandonare. Considerando che contribuisce a migliorare la nostra salute, aiutiamolo anche noi a vivere dignitosamente, rispettando la fauna che ospita e l’ambiente che lo circonda. Un minimo sforzo, da parte di tutti noi, può solo portare miglioramenti ambientali e di vita all’umanità.

di Luigi Di Mauro

Print Friendly, PDF & Email