In merito alle recenti dichiarazioni di un pentito della Sacra corona unita, secondo il quale il tritolo sequestrato lo scorso 29 aprile nel barese sarebbe servito per uccidere il Procuratore di Napoli Giovanni Colangelo, la redazione tutta di Informare e l’associazione Officina Volturno intendono esprimere solidarietà e vicinanza al dott. Colangelo. Il timore delle mafie nei confronti del lavoro della giustizia italiana, e in particolare napoletana, si palesa anche con questi tentativi intimidatori, repressi però da un gran lavoro di investigazione.