Per non dimenticare la strage di Castel Volturno del 2008, NOI c’eravamo

Strage di Castel Volturno del 2008

In ricordo dei sei ragazzi africani vittime innocenti dell’odio razziale e della violenza camorristica e ancora una volta eravamo in pochi, quasi isolati e i politici assenti.

In memory of six african brothers innocent victims of racial hatred  and camorra’s violence

KWADWO OWUSU WIAFE Nkroanza (Ghana)  5/5/1980 – Castel Volturno 18/09/2008

IBRAHIM ALHAJI Kumasi (Ghana)  16/08/1989 – Castel Volturno 18/09/2008

KARIM YAKUBU (AWANGA) Nkroanza (Ghana) 09/06/1980 – Castel Volturno 18/09/2008

KUAME ANTWI JULIUS FRANCIS Nkroanza (Ghana) 24/11/1977 – Castel Volturno 18/09/2008

JUSTICE SONNY ABU Kumasi (Ghana) 01/12/1982 – Castel Volturno 18/09/2008

ERIC AFFUN YEBOAH, “TALLER” Kumasi (Ghana) 12/09/1983 – Castel Volturno 18/09/2008

JOSEPH AYIMBORA The only survivor. Thanks to his courage, witness and deposition the killers have been arrested

THE STRUGGLE GOES ON AND THE MEMORY OF YOU MAKES US STRONGER !

LA LOTTA CONTINUA E IL VOSTRO RICORDO CI RENDE PIU’ FORTI !

Movimento dei Migranti e dei Rifugiati

 

 

Castel Volturno 18/09/2010

 

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista – Fonda il “Centro studi officina Volturno” nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE.
In un territorio “difficile” è convinto che attraverso la cultura e l’impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra.
Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico.
Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle “eccellenze” dei nostri territori che RESISTONO.
Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani…ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.