Per la Junior iniziano le trattative: nuovi arrivi in vista!

60

È ora di cambiamenti per la Junior Domitia, alcuni dei giocatori salutano la squadra, altri entrano per la prima volta a far parte del mondo azzurro. Di tutte le novità ci parlerà il Presidente Luigi Lauritano. 

Termina la stagione e molti dei vostri calcettisti lasciano la Junior, tra questi Rennella e De Lucia, alcuni dei “fiori all’occhiello” della squadra. Come vive la Junior questa perdita? 

«È terminata una stagione esaltante, e quando c’è una grande esposizione mediatica della squadra e del parco giocatori (così come succede in tutte le realtà sportive), le squadre più seguite (dal punto di vista di sponsor locali) hanno la possibilità di offrire ingaggi di molto più alti rispetto a quello che il Domitia può offrire. La conseguenza è che i ragazzi che abbiamo preso da zero e portato a 100 vanno a rinforzare le altre squadre. Questo non ci ha mai spaventato anzi ci sprona sempre a formare nuovi giovani per dare loro la possibilità un domani di poter guadagnare di più». 

Pubblicità
Mister Bernardo saluta la Junior. Chi sarà il prossimo mister e, di conseguenza quali cambiamenti si prospettano? 

«La squadra sarà affidata a Mr. D’Alicandro (secondo di Bernardo nella stagione appena trascorsa). 

Come due anni fa, faremo una squadra giovane che lotterà così come abbiamo sempre fatto per portare in alto i colori di Castel Volturno». 

Ci saranno dei nuovi acquisti per la Junior? 

«Ci saranno acquisti mirati, punteremo su giovani che hanno voglia di mettersi in mostra e che abbiano quella fame sportiva che li spronerà sempre a fare meglio». 

La Junior dà la possibilità di giocare anche ai più piccoli. Come procede l’organizzazione della scuola calcio? 

«Lo scorso anno è stato particolare per i bambini della scuola calcio poiché a causa Covid non abbiamo potuto farli giocare. Quest’anno speriamo sia diverso per consentire ai bambini di divertirsi». 

Infine Lauritano afferma: «Voglio ringraziare Mr. Bernardo ed i ragazzi che lo scorso anno hanno scritto una bella pagina di storia della Junior Domitia, so quanto sia stato doloroso per loro lasciare la Junior Domitia, me lo testimoniano ogni giorno, io sarò sempre un loro tifoso poiché li ho visti crescere e superare le difficoltà che hanno incontrato. Spero in futuro di poterli rivedere indossare la maglia del Domitia».  

Pubblicità