“Nudes”: la nuova miniserie sul Revenge porn

0
informareonline-revenge-porn-evidenza-ridotta

La diffusione illecita di immagini e video sessualmente espliciti è ad oggi un fenomeno estremamente diffuso soprattutto tra i giovani, un recentissimo studio statunitense, (American Psicological Association ), evidenzia come le vittime del revenge porn siano quasi 1 su 10 di cui il 51%  prende in considerazione il suicidio, questo per sottolineare il rischio e l insidiosità di questo fenomeno che sembra impossibile da debellare . 

Consapevole di questa problematica la regista italiana Laura Lucchetti ci sensibilizza su questa realtà allarmante attraverso la miniserie “Nudes” .

L autrice dei tre minifilm aveva già riscosso un grande successo internazionale con “Fiore Gemello” entrando a far parte della rosa dei 4 registi che hanno rappresentato l’Italia all’EFA (European Film Awards 2019), dopo la calorosa accoglienza, tra gli altri, al Toronto Film Festival, al London Film Festival e alla sezione parallela del Festival di Roma.

“Nudes”  affronta il tema del revenge porn con sguardo realistico e moderno rivolto agli adolescenti, ma aprendo gli occhi anche al pubblico adulto sui pericoli del rapporto tra internet e sessualità dei più giovani. L’obiettivo è narrare le conseguenze di un gesto spesso fatto con superficialità, senza consapevolezza. La sua forza è farlo dal punto di vista dei ragazzi: senza filtri, con disarmante, dura e commovente sincerità. Senza puntare l’indice né verso chi commette il gesto né su chi lo subisce, ma mostrando quanto, negli adolescenti, il pensiero e il giudizio sulle cose sia ancora acerbo, in formazione. Quanto un’azione compiuta con leggerezza possa dimostrarsi devastante e incontenibile.
La serie si articolerà in 10 episodi da 20 minuti- spiega Luchetti – è un progetto a cui tengo molto e che mi dà l’opportunità di raccontare in maniera approfondita e realistica il fenomeno del revenge porn, una realtà giovanile allarmante ed attuale” .Nello specifico, la serie racconta la storia di tre teenager che si ritrovano a confrontarsi con questa terribile pratica. Vittorio, Sofia e Ada sono i tre protagonisti che andranno a raccontare al meglio cosa accade quando vengono diffuse online delle foto private. La serie originale è stata un successo in Norvegia per aver acceso un riflettore sulle problematiche delle nuove generazioni legate all’uso scorretto dei social media, vincendo il premio come Miglior Programma Televisivo per Ragazzi , distribuita da Wild Bunch TV, la serie originale è già stata venduta in molti Paesi tra i quali il Regno Unito, La Produzione realizzata in collaborazione con Rai Fiction è disponibile con la prima stagione da oggi, martedì 20 aprile 2021 su RaiPlay. 

di Chiara Gatti

Print Friendly, PDF & Email