Ciò che sta accadendo in California in questi giorni non ha precedenti, fuochi e fiamme fuori controllo, incendi mai così estesi, 500 mila le persone fatte evacuare d’urgenza, vittime e panico, un vero inferno.

L’August Complex Fire

Gli incendi hanno già bruciato oltre 350 mila ettari, i vigili del fuoco in una battaglia continua danno priorità alla sicurezza della vita mentre continuano a far lasciare le case ai cittadini che si trovano in aree devastate, in aiuto anche un team di antropologi della Chico State University, il quale è alla costante ricerca di 16 persone scomparse. Mai prima d’ora la California aveva dovuto affrontare un incendio delle dimensioni del rogo che sta distruggendo il territorio federale a Nord di Sacramento, e la situazione peggiora anche in Oregon, sulla costa occidentale.

Un enorme gigante di fuoco, una combinazione di 37 incendi innescati da un fulmine nelle foresta nazionale di Mendocino, il cosiddetto August Complex Fire “nato” il 17 agosto non sembra placarsi, anzi, come spiega il servizio forestale degli Stati Uniti in una nota, al momento è contenuto solo per il 24%. Terry Krasko portavoce della forestale, ha spiegato alla stampa americana che l’incendio potrebbe essere ancora più pericoloso, le fiamme basse vengono controllate ma i roghi più grandi sono difficili da estinguere e continuano a crescere.

informareonline-incendi-california-1

Temperature altissime

Il governatore Gavin Newsom, ha individuato la causa di questa emergenza senza precedenti nel cambiamento climatico drastico degli ultimi anni. A sostegno di questa tesi sono intervenuti anche i funzionari federali, che hanno sottolineato come i dati sui venti e le temperature siano stati i più alti mai registrati. Ad oggi però sembrano esserci segnali di miglioramento per il clima, il vento rallenta e le temperature tornano nella norma, ciò ha permesso ai vigili del fuoco di fare progressi nel loro lavoro incessante. Un ostacolo invece è rappresentato dal fumo, che ha creato nubi fitte nel cielo rendendo impossibile il volo per gli elicotteri antincendio.

Trump

Il mese di agosto per la California è stato infernale, tre dei quattro incendi più grandi della storia dello stato si sono abbattuti sulla costa: l’August Complex Fire, il Lightning Complex Fire Scu e il Lightning Complex Fire Lnu. Il presidente Donald Trump ha attaccato duramente i funzionari statali incolpandoli di non essere riusciti a prevenire le calamità. “Forse dovremo solo fargliela pagare, perché non ci ascoltano”, ha dichiarato agli inizi di settembre. Intanto sono decine sono le vittime, di più i feriti e gli scomparsi e la situazione è più che preoccupante, una vera e propria emergenza nazionale.

di Pasquale Di Sauro

Print Friendly, PDF & Email