informareonline-arte
Pubblicità

L’arte è da sempre considerata dall’uomo espressione libera della propria personalità, con l’avanzare dei secoli e con il progresso culturale ed economico il settore artistico si è evoluto e modificato in base alle esigenze espressive  della popolazione. In particolare, negli ultimi anni, l’arte sta assumendo forme sempre più innovative dando vita a nuovi modi di esprimere al meglio il proprio essere.

Nel campo della tecnologia si sta diffondendo quella che viene chiamata Digital Art ovvero “arte digitale”, una pratica artistica che ha come tela e pennello le tecnologie digitali che prendono parte al processo creativo ed espositivo dell’opera.
Questa nuova forma d’arte viene usata sia come strumento di denuncia verso problemi e tematiche universali, sia come espressione personale, combinando diverse tecniche artistiche tramite i display.
Esistono diversi tipi di digital art ma una delle più diffuse e suggestive è sicuramente l’Optical Art che ha lo scopo di offrire al pubblico un’opera dove bidimensionalità e colori contrastanti danno l’impressione di movimento, di immagini nascoste o lampeggianti , oppure che si gonfino o si deformino.
Un particolare impulso allo sviluppo di nuove forme espressive è stato dato da alcune problematiche universali. È questo il caso del Guerilla Gardening, un progetto artistico tutto italiano che ha come scopo quello di abbellire le aree urbane con piante e aiuole. In particolare sul sito ufficiale del progetto si legge:
“Guerilla Gardening è un gruppo di appassionati del verde che ha deciso di interagire positivamente con lo spazio urbano attraverso piccoli atti dimostrativi, quelli che noi chiamiamo “attacchi verdi”. Guerilla Gardening si oppone attivamente al degrado urbano agendo contro l’incuria delle aree verdi rimodellando e abbellendo le città con piante, fiori e aiuole.”
http://www.guerrillagardening.it/
Un’ulteriore innovazione particolarmente interessante è avvenuta nell’ambito della gastronomia con l’arrivo del Visual Food. Sempre più chef, infatti, danno una forte importanza alla presentazione dei loro piatti ed è per questo che nasce il Visual Food, una tecnica di intaglio e decorazione degli alimenti che permette di modellare il cibo rendendo ogni piatto un’opera d’arte.
Con questa tecnica si può realizzare davvero qualunque cosa, con una caratteristica fondamentale: tutto è vero, nulla si butta. Non ci sono pezzi di polistirolo che sostengono il cibo, non ci sono bastoncini di pvc o basi di plastica ma solo frutta o verdura da mangiare.
Anche nel mondo della danza arriva il progresso con l’ ATS, acronimo di American Tribal Style. Un ballo di grande impatto che nasce come improvvisazione, senza coreografia e che unisce numerosi stili di danza (orientale, gipsy, flamenco, persiano e indiano), la postura della danza orientale e degli stili popolari del Nord Africa con elementi mutuati dal flamenco e dalla danza indiana. Il risultato è del tutto originale, capace di incontrare il gusto di molti appassionati di danze fusion.
Il mondo artistico risulta essere, quindi, in continua e sorprendente evoluzione, dando spazio a chiunque voglia esprimersi in maniera completamente innovativa ed originale senza pregiudizi. Questa è la prova di un cambiamento incessante dell’arte che va di pari passo con l’incredibile aumento della capacità espressiva dell’uomo.

di Claudia Maria Campana

Pubblicità

 

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità