L’assessore Mario Morcone in visita nella redazione di Informare

0
informareonline-morcone-assessore
L'ass. Morcone con il simbolo di Officina Volturno
Nella giornata di ieri l’assessore regionale Mario Morcone ha fatto visita alla redazione di Informare e sede dell’Associazione Officina Volturno

Mario Morcone, Assessore alla Legalità, Sicurezza, Immigrazione della Regione Campania, non si è sottratto ad un confronto costruttivo con i giovani giornalisti di Informare. Un dibattito che ha avuto come fulcro il litorale domizio e la sua riqualificazione, dall’impegno del terzo settore al contrasto alla camorra.

Ieri L’assessore Regionale Mario Morcone è stato in visita nella nostra redazione – scrive in un post su facebook il direttore editoriale di Informare Tommaso Morlando – Un incontro di grande importanza non solo per far conoscere la nostra realtà e darne disponibilità istituzionale, ma per illustrare e documentare alcune problematiche che interessano il nostro territorio e che restano prioritarie (vaccinazioni-immigrazione-trasporti-ordine pubblico). L’assessore Marcone ha alle spalle una storia di incarichi istituzionali di altissimo profilo ed è abituato ad essere operativo e concreto. L’incontro ed i contenuti, saranno illustrati nell’intervista che verrà pubblicata nel prossimo numero di Maggio realizzata dal direttore Antonio Casaccio.”
Un incontro a 360° che ha lasciato con spirito positivo anche l’assessore Morcone.
È stato molto intrigante l’incontro con chi sarà un futuro giornalista della nostra regione – afferma l’assessore Morcone su facebook – Una giovane e bella redazione, palestra di inchieste in un territorio difficile e di trincea. Un confronto con il direttore Tommaso Morlando sui temi attuali di politica e società; abbiamo discusso soprattutto della sicurezza, della legalità e delle politiche dell’immigrazione della splendida area che è il Villaggio Coppola – Pinetamare a Castel Volturno. E non solo. Anche su tutti i progetti di sviluppo del territorio ed ambientali che allo stato attuale sono legati al palo. Ne sono uscito arricchito e con un messaggio di speranza per questi ragazzi che credono nei loro ideali di impegno e partecipazione.
Print Friendly, PDF & Email