I look di Sanremo, terza serata

0
Terza serata del 71° Festival della canzone italiana tra look ed intrattenimento a prova Covid. Sul palco dell’Ariston si sono susseguiti volti, voci ma anche scelte di stile!

Tra conduzione e intrattenimento, Rosario Fiorello destreggia l’eleganza di Armani. Complice la particolarità del completo gessato e di un baffo poi rasatogli da Amadeus, ha rispecchiato la visione di un Gomez Adams dei giorni nostri. Tuttavia, a destare chiacchiericcio è stata Vittoria Ceretti. Sì, proprio la super modella italiana che dalla Paris Fashion Week ha raggiunto Sanremo per presentare i concorrenti al fianco di Amadeus. Portamento ineguagliabile il suo, enfatizzato dall’abito da sera Valentino Haute Couture. Rigorosamente nero con ruches e due fiocchi rosa. Cambio look, cambio stilista ed eccola in uno strepitoso abito bustier color oro firmato Giorgio Armani. Per il fine serata indossa un Versace nero monospalla con applicazione floreale. I gioielli Bulgari le impreziosiscono la figura mentre il make-up, che si enfatizza con i cambi, le conferisce prima semplicità e poi sensualità.

Analizziamo le scelte stilose degne di nota. Per un omaggio a Lucio Dalla, i Negramaro si sono esibiti in completi maschili selezionati dalla collezione sostenibile Zalando. Questa decisione implica libertà nel vestire e una scelta ponderata nonché consapevole. Achille Lauro, invece, fa del trasformismo la sua muta sanremese. Ogni sera porta in scena un’identificazione diversa. Nel quadro della terza serata rievoca la Penelope di Ulisse e sotto le sembianze di una statua duetta con Emma Marrone, entrambi in Gucci.

I concorrenti in gara si esibiscono sfoggiando svariati marchi e ostentando stili diversi. Arisa ostenta un abito lungo lucido con camicia bianca di Maison Margiela e accessori Cartier, stylist Rebecca Baglini. Francesca Michielin appare dolce in Miu Miu con colletto maxi e maniche a palloncino mentre Fedez stona il classico abbinamento maschile con pantaloni e camicia con fantasia Versace. Noemi sceglie nuovamente Dolce e Gabbana ma per un total black top e classic pants. Le frange glitter dell’items e stivali Blumarine indosso ad Annalisa le smorzano la figura.

Chitarra, voce e batteria si scatenano, i Maneskin conquistano ii pubblico insieme a Manuel Agnelli. Quest’ultimo in gilet semiaperto quasi sfigura al fianco del gruppo vestito Etro. Jabot, bustier con lacci per reggicalze in vista, volant e anelli per il quartetto rock. Gio Evan replica con i bermuda mentre una giovanissima CasadiLego accompagna Renga in duetto. Hime cut, capelli azzurri e abito largo a fantasia floreale con molla sul seno e camicia bianca. Si tratta di un capo frutto della collaborazione tra Simon Rocha per Moncler ma nell’insieme le denotano l’aspetto di un personaggio anime. Gaia canta in veste azzurra con frange by Ferragamo mentre Madame replica con un completo Dior. Presi in esame gli styling più belli, non resta che attendere la quarta serata per nuovi look da guardare e soprattutto da commentare.

di Chiara Del Prete

Print Friendly, PDF & Email