Genoa – Napoli, gli azzurri vincono e convincono

199
Pubblicità

Finisce 2 a 1 per il Napoli la sfida contro il Genoa, importanti i cambi di Spalletti

Napoli a punteggio pieno dopo la seconda di campionato, battuto 2-1 il Genoa nella prima trasferta per gli azzurri. Scesi in campo con determinazione, gli azzurri hanno subito tenuto il pallino di gioco e la difesa alta ha impedito ai genoani di sviluppare l’azione. Il primo tempo ha visto un deciso predominio azzurro e dopo i tentativi di Insigne e Lozano, il gol è arrivato al 39′ con un tiro di Fabian Ruiz risultato  imprendibile per Sirigu. Il Napoli col tridente leggero ha subito delle modifiche alle posizioni in campo: inizialmente partito centrale,  Insigne si è spostato a sinistra tornando ad una posizione a lui più congeniale.

Il secondo tempo ha visto ribaltarsi il gioco, i cambi di Ballardini hanno dato una spinta maggiore. Una tripla occasione ed una rilassatezza difensiva hanno portato al gol Goran Pandev, anche se poi la rete è stata annullata per fallo in attacco. Arriva al 69′ il pareggio del Genoa, cross di Ghiglione dalla destra che sbuca sul secondo palo e piatto al volo di Cambiaso.

Pubblicità
Strategici i cambi in corso di match per Spalletti

Ounas per Lozano, ancora non sembra avere i 90 minuti il messicano che ha speso molto in campo. Decisivo  l’impatto di Ounas sul match che ha restituito alla manovra azzurra scioltezza e velocità. Ma probabilmente la mossa vincente è stato l’ingresso di Petagna al posto di Politano, durante il match si è sentita l’assenza di un attaccante in area e l’ingresso di Petagna ha subito catalizzato i cross da centrocampo creando occasioni ed arrivando al gol che ha chiuso la partita al minuto 84.

Sul finale, tensione in campo per Mario Rui ammonito per proteste e prontamente sostituito da Juan Jesus al suo debutto in maglia azzurra. Dentro anche Gaetano per Elmas che tanto ha speso durante la partita.

Una buona prova quella del Napoli che ha avuto un momento di smarrimento quando il Genoa è diventato più aggressivo. La squadra è ancora in emergenza, si aspettano ancora Demme e Mertens e il ricorso per la squalifica di Osimhen è ancora pendente. La prossima settimana ci sarà la pausa per la Nazionale e quella dopo al Diego Armando Maradona si aspetta la Juventus, il recupero e il ragionamento su quanto accaduto stasera in campo servirà a far riflettere tutti.

Le nostre pagelle:

Meret 6; Di Lorenzo 5.5; Manolas 6; Koulibaly 7; Mario Rui 6 dal 92′ Juan Jesus sv; Fabian Ruiz 6.5; Lobotka 7; Elmas 6 dal 92′ Gaetano sv; Politano 6 dal 82′ Petagna 7; Insigne 7; Lozano 6 dal 70′ Ounas 6.5.

di Alessandra Criscuolo

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità