De Luca: “Militarizzazione del territorio o conteremo i morti”

informareonline-militarizzare-covid

“Oggi siamo a 750 contagi e 79 persone ricoverate in terapia intensiva. La previsione dei nostri tecnici è che entro il 29 marzo saremo a 1500 contagi, entro inizio aprile avremo 3mila persone positive contagiate e 140 persone in condizione da richiedere un ricovero in terapia intensiva. Su una popolazione di 6 milioni di abitanti sono dati che rappresentano un problema gestibile, ma se abbiamo comportamenti irresponsabili, se costruisci e altri demoliscono dietro te il problema rischia di diventare drammatico”

“C’è stato un aumento dei contagi da Covid-19 in Campania per diverse ragioni: per il ritorno dei cittadini dal nord ma anche per l’inciviltà, irresponsabilità e bestialità di componenti rilevanti della nostra società”. Lo ha detto in diretta Facebook il governatore della Campania, Vincenzo De Luca. Da qui l’appello ai cittadini: “Se continua questo andazzo, conteremo i morti e rischiamo di non avere posti per ospitare i vostri padri e le vostre madri”.

De Luca inoltre ribadisce di pensarla diversamente dal governo nazionale e di essere a favore di una militarizzazione dell’Italia. Il rischio sarebbe quello di un collasso strutturale della sanità nazionale.

Print Friendly, PDF & Email