Castel Volturno, controlli a tappeto della PM per il rispetto della differenziata

0
Pugno duro della Polizia municipale di Castel Volturno per il rispetto della raccolta differenziata. Gli agenti hanno eseguito ben 15 blitz all’interno delle attività commerciali.

Nella giornata di ieri, gli agenti del Commando della Polizia municipale di Castel Volturno, diretti dal Comandante Domenico De Simone, hanno effettuato controlli a tappeto per verificare il rispetto della raccolta differenziata. Un’attività di monitoraggio che ha coinvolto principalmente le attività commerciali; su 15 attività controllate ben 9 sono state multate a causa di irregolarità nella raccolta differenziata.

In arrivo un’azione speciale.

Nei prossimi giorni ci sarà un’attività speciale dei dipendenti CUB (Consorzio Unico di Bacino), che avvieranno un’azione di controllo dei conferimenti di rifiuti, segnalando alla Polizia municipale quali sono le utenze domestiche inadempienti sul corretto svolgimento della raccolta differenziata. Le segnalazioni deriveranno da un report approfondito, viale per viale, stilato dai 30 dipendenti CUB che prenderanno parte al progetto.

L’amministrazione: “Massima attenzione sulla questione rifiuti”.
informareonline-marrandino
Pasquale Marrandino

È il Vicesindaco Pasquale Marrandino a suonare un campanello d’allarme sulla questione, mettendo in guardia l’amministrazione su una problematica molto delicata: “Da parte dell’amministrazione c’è massima attenzione, soprattutto perché siamo ben consci che una larga fetta del bilancio comunale è destinato alla gestione dei rifiuti. Una vera e propria piaga del territorio che si aggiunge alle ulteriori emergenze, come quella legata ai clandestini che producono rifiuti e non accennano al rispetto della raccolta differenziata“.

“Sul tema rifiuti l’amministrazione aperta al supporto delle associazioni”.

Il Vicesindaco e Assessore all’ambiente Marrandino continua mostrando interesse al coinvolgimento delle realtà associative del territorio: “Ieri in Giunta comunale abbiamo finalmente approvato uno schema di convenzione da attuare con le associazioni territoriali, per essere maggiormente efficaci sul problema “rifiuti”. Abbiamo bisogno di un ulteriore supporto per il controllo di sversamenti abusivi a Castel Volturno, quindi prossimamente partirà una manifestazione di interesse atta a recuperare sul territorio tutte le forze utili per il contrasto degli sversamenti illeciti. Dobbiamo fare di tutto per il bene del territorio e dei nostri cittadini.

Print Friendly, PDF & Email