Pubblicità

A causa del caldo afoso che, in questi giorni, rende invivibile le giornate, vi è stato un aumento della richiesta di energia elettrica. Le temperature elevate, infatti, hanno richiesto un utilizzo prolungato dei condizionatori, soprattutto negli uffici e nelle attività commerciali. Tutto ciò ha comportato dei disagi alla rete elettrica, la quale non ha sopportato la domanda richiesta, causando lunghi blackout nelle città.

I disagi

Le interruzioni di corrente hanno interessato diverse città, da Caserta ad Aversa, da Maddaloni a Santa Maria Capua Vetere. Decine sono state le segnalazioni che sono pervenute a causa dei disagi causati dall’assenza di energia.
Inoltre, a Marcianise – nella notte tra martedì e mercoledì – la Protezione Civile è dovuta intervenire presso l’abitazione di un anziano malato, residente nel quartiere di San Giuliano. L’anziano è attaccato ad una macchina salvavita, la quale ha smesso di funzionare per mancanza di corrente. La Protezione Civile, quindi, è corsa per attaccare velocemente il gruppo elettrogeno in dotazione, rimettendo in funzione l’apparecchio.

Pubblicità
Pubblicità