La XIV edizione del Fate Festival: Alt(r)e Prospettive

Caserta Fate Festival

La XIV edizione del Fate Festival mira a volare in alto e lo fa legando dinamicità e leggerezza degli sport aerei e la creatività e fantasia degli artisti ospiti; il Fate Festival si svolgerá dal 26 aprile al 12 maggio a San Potito Sannitico.

I cieli e i tetti piani di tutta l’area del Matese sono lo scenario innovativo adottato da Alt(r)e Prospettive: un nuovo punto di vista che completa la visione e rivitalizza spazi sottoutilizzati per raccontare inediti scenari artistici.

Deltaplani e parapendii sono pronti a spiccare il volo, per regalare emozioni sia a chi dall’alto vedrà il paese assumere un nuovo aspetto grazie alle mani geniali degli artisti, sia a coloro che alzeranno lo sguardo al cielo per ammirare scie e colori che attraverseranno le nuvole.

L’evento prevede inoltre show acrobatici e spettacoli di danza aerea; un laboratorio di mappatura creativa degli spazi del Matese, in collaborazione con l’associazione Ru.De.Ri, e un laboratorio di generative art (programmazione all’applicata all’arte) in collaborazione con la Metropolitan University di Londra. Durante tutto l’evento sará possibile visitare lo Spazio Fotocopia, mostra fotografica curata da Magazzini Fotografici di Napoli.

Tanti ospiti speciali parteciperanno all’evento: i campioni mondiali di parapendio acrobatico Horacio Llorens e Thomas de Dorlodot, il pilota-artista Eduardo Monteagudo; e artisti internazionali che hanno il compito di rivitalizzare il paese con inedite opere: Spy dalla Spagna, Tono Cruz dalle Isole Canarie/Italia, Mono Gonzalez e Matu dal Cile, SUS033 dalla Spagna, Hosh dalle Isole Baleari, Rub Kandy da Roma e l’intero Corso di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Napoli.

Il progetto è finanziato dal POC CAMPANIA 2014/2020 – LINEA STRATEGICA 2.4 “RIGENERAZIONE URBANA, PO- LITICHE PER IL TURISMO E LA CULTURA” – “INIZIATIVE PROMOZIONALI SUL TERRITORIO REGIONALE (AZIONE 2).

di Flavia Trombetta