WWF, convegno al Liceo Manzoni di Caserta

24
Il 19 ottobre presso l’Aula Magna del Liceo “Manzoni“ di Caserta, si svolgerà il convegno “Sostenibilità Ambientale”, Vivere in Salute e Crimini di natura… chiariamoci le idee!”                                                                

Presenti al convegno la Dott.ssa Erminia Bottiglieri, Presidente Ordine dei Medici di Caserta, il Gen. Ciro Lungo, Comandante della Regione Carabinieri Forestale della Campania e l’Avv. Carlo Marino, Sindaco di Caserta.

Interverranno:
  • Dott.ssa Adele Vairo DS Liceo Manzoni di Caserta- La scuola quale strumento di formazione e di prevenzione delle problematiche ambientali.
  • Dott. Michele Tari – Responsabile del Servizio Controllo di Gestione e Responsabile degli screening Asl Caserta Screening, Epidemiologia e prevenzione …  per difendersi dagli ecosistemi inquinati.
  • Mag. Marilena Scudieri – Comandante Nucleo Investigativo Gruppo Carabinieri Forestale: Conoscere i Crimini di Natura per costruire la Legalità.
  • Raffaele Lauria – Presidente Wwf Caserta – Plastic Planet e Water Grabbing: Tutelare la Natura per salvaguardare salute ed ecosistemi.

L’evento ha l’obiettivo di promuovere tra gli studenti del suddetto istituto scolastico le buone pratiche di comportamento in armonia con la natura attraverso la consapevolezza delle proprie azioni e dell’operato delle istituzioni.

Toolbox for change.

Il suddetto evento si terrà al Liceo “Manzoni” di Caserta – DS Adele Vairo – a completamento di una “roadmap” iniziata nel 2011. In questi anni si è lavorato per educare gli studenti che hanno frequentato il Liceo “Manzoni” di Caserta, alla cultura della sostenibilità. Crediamo che solo in questo modo sia possibile favorire un cambiamento nei comportamenti e nelle scelte degli stili di vita capaci di creare un futuro migliore, più ricco,sano ed equo per tutti.

La nostra Toolbox for change è da sempre accessibile a ragazzi e adulti, con l’obiettivo di far nascere nei cittadini maggiore consapevolezza sui temi ambientali e ad aumentare la voglia di reagire al degrado…  un’altra realtà è possibile perché già esiste.

 

Print Friendly, PDF & Email