“Vino e salute”: l’evento alla Fattoria Sociale “Fuori di zucca”

113
informareonline-vino-e-salute

Si terrà venerdì 11 gennaio, alle ore 18:00, l’evento “Vino e salute” presso la Fattoria Sociale “Fuori di zucca”, in via Cangemi, Lusciano (CE).

Il vino sarà protagonista dell’incontro. Interverranno: Michele Scogliamiglio, biochimico e specialista in Scienza dell’Alimentazione; Gianluca Tommaselli, enologo di Cantina Vitematta; Francesco Continisio, Presidente Italia Federazione Europea Sommelier; Paola Pisani Massamormile, delegato di Napoli ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino). Modererà Marina Alaimo, giornalista.

Sarà presentato il libro di Michele Scogliamiglio, dal titolo: “Sorsi di salute. Il vino senza frasca“, edito da Cuzzolin Editore. «Da sommelier e degustatore di vino quale sono, ma soprattutto come ricercatore in ambito di biochimica di alimenti, ho cercato di mettere da parte la mia “amicizia” al vino per descrivere in maniera scientifca la sua composizione chimica». spiega il Dott. Scogliamiglio. La sua analisi analizza le potenzialità biochimiche del vino sulla salute, evidenziando soprattutto gli effetti nocivi che dà il consumo smodato di bevande alcoliche.

Si farà anche storia del vino. «Presso gli antichi greci e romani, il vino aveva lo stesso spazio riservato a tavola ai cereali e ai legumi», continua il Dott. Scogliamiglio, che affronterà la trasformazione del ruolo del vino all’interno della società e sfaterà alcune credenze popolari, come il “Bere per dimenticare” (in realtà, bere aiuta a fissare la memoria!).

L’iniziativa nasce grazie al bando annuale Funder 35, promosso da ben diciotto fondazioni nazionali (tra cui Fondazione Cariplo e Fondazione per il Sud). Il bando propone, individua e sostiene i migliori progetti presentati da organizzazioni culturali no profit formate da persone under 35.

di Alessia Giocondo