Finisce 2-0 per il Napoli la partita contro il Sassuolo, ma tanto lavoro per il Var che annulla quattro reti ai neroverdi

Il Napoli batte il Sassuolo 2-0, non capitava dal 2014 che i partenopei chiudessero il campionato con una doppia vittoria (andata e ritorno) contro i neroverdi. UN inizio scoppiettante per due squadre alla ricerca di conferme: sarà il gol di Hisaj a sbloccare il risultato ed indirizzare il match. Non aveva mai segnato in Serie A il difensore azzurro, in realtà la sua prestazione, probabilmente galvanizzato dal goal, è stata davvero di grande qualità.

Non del tutto convinto dalla prestazione dei suoi giocatori, il mister Gattuso è stato estremamente chiaro al riguardo: “Non abbiamo giocato bene! Questo campionato è sicuramente strano e difficile da portare a termine, ma dobbiamo giocare come una squadra pensante e non possiamo lasciare al caso le occasioni. Il fuorigioco fa parte del gioco e subire quattro reti significa comunque aver sbagliato qualcosa anche se poi alla fine si sono rivelati non validi“.

 Intanto il pensiero corre alla partita di Champions League che aspetta il Napoli

Avevo chiesto di alzare l’asticella: tra due settimane ci giochiamo qualcosa di importante, possiamo entrare nella storia del Napoli. La città non ti aiuta: ci sono belle isole, bei posti, non è facile… Abbiamo vinto un trofeo e sicuramente la luce l’abbiamo spenta. Oggi ho rivisto il veleno e per questo mi è piaciuta la squadra” continua Gattuso riguardo i Catalani “Sono in difficoltà? Sì, ma ha un giocatore che prende palla, ne salta dieci e te la mette nel sette“.

Le partite vanno chiuse, come giustamente dice il mister non si possono creare nove occasioni e non segnarne nessuna. Del resto sono tanti gli errori che si ripetono partita dopo partita e il mancato supporto di alcuni giocatori.

Le pagelle degli azzurri

Ospina 6: le sue uscite ci hanno fatto tremare in più di una occasione, rimedia con qualche intervento importante che sventa delle pericolose occasioni avversare.

Di Lorenzo 5,5: Non la sua gara migliore, non il gioco a cui ci ha abituati. Qualche difficoltà a contenere gli avversari.

Manolas 5,5: Suo l’errore che innesca uno dei gol poi annullati per fuorigioco, peccato perchè aveva iniziato bene. Dal 59′ viene sostituito da Maksimovic 5,5 e anche per lui un clamoroso errore che spiana òa strada al quarto gol poi annullato per fuorigioco.

Koulibaly 6,5: Una costate e rassicurante presenza in difesa. Prova anche a segnare na senza successo.

Hysaj 7: Davvero una buona prestazione la sua: apre le marcatura con il suo primissimo gol in Serie A ma per l’intera durata del match si noterà la sua intraprendenza e voglia di giocare.

Fabian 6: Qualche sbaglio di troppo ma certamente fa sentire il suo supporto ai compagni nella manovra d’attacco. Dal 79′ subentra Allan 6,5: Suo lo spunto che porta al raddoppio azzurro ma ci mette troppo a rientrare in partita

Lobotka 6,5: Presente ed attivo, supporta anche la fase difensiva recuperando un buon numero di palloni Più che sufficiente la prova dello slovacco che entra subito in partita. .

Zielinski 7: Buona anche la sua prestazione: collaborativo e propositivo arriva vicino alla rete in più di una occasion. Dal 79′ Elmas 6:  Smista molti palloni e serve i compagni in area.

Callejon 5,5: Impalpabile la sua prestazione, sbaglia sotto porta e non riesce ad incidere sulla gara. Dal 66′ Politano 6: Non commette errori ed è solo il palo a negargli la gioia del gol dell’ex.

Milik 5,5: Sicuramente la difesa del Sassuolo non gli ha lasciato vita facile, ma si fa trovare impreparato e sbaglia clamorosamente sotto porta. Dall 66′ Mertens 6: Non ha grandi occasioni per incidere sul match fino all’assist vincente per la rete di Allan

Insigne 5,5: Una partita sottotono quella del capitano del Napoli, tanti errori sotto porta: ben due volte non riesce a sfruttare due possibili occasioni per andare in vantaggio.

Print Friendly, PDF & Email