informareonline-valentina-de-angelis-una-nuova-e-promettente-voce-napoletana

Valentina De Angelis: una nuova e promettente voce napoletana

Giuseppe Spada 04/03/2022
Updated 2022/03/04 at 4:12 PM
3 Minuti per la lettura

Valentina De Angelis, una ragazza napoletana che ho avuto la fortuna di conoscere personalmente, è una piccola perla di talento. Il primo marzo è uscito il suo nuovo singolo: “Davanti al mare“, disponibile su YouTube. Per comprendere meglio quello che fa e per valorizzare un altro giovane talento partenopeo ho deciso di intervistarla.

Quando comincia il tuo percorso nella musica?

«Il mio percorso musicale professionale comincia nel 2012 quando entro a far parte del coro giovanile del teatro San Carlo di Napoli diretto dal Maestro Carlo Morelli, con il coro ho fatto più di 400 concerti sul territorio regionale e nazionale. Nel 2017 Ho partecipato al concerto di capodanno con il “Napoli city choir” organizzato dal Comune di Napoli a piazza del plebiscito. Nel 2018 entro a far parte dell’accademia del teatro Cilea di Napoli diretta da Lello Arena, affiancato da grandi professionisti come Fabrizio Mainini , Enzo Avitabile, Maria Bolignano, Tony Guido, Naomi Bonanno, Mino Abbacuccio e molti altri. Da questa accademia nascono grandi opportunità, come la partecipazione nel 2018 ai “40 anni della smorfia”, a piazza del plebiscito, nel 2019 “la fabbrica dei sogni” di Sal Da Vinci, “Noi restiamo qui” e “candy Candy show”. Poche settimane fa sono stata ospite di una TV Maltese “The Entertainers“» .

Dove trovi l’ispirazione artistica?

« L’ispirazione la trovo dappertutto, per strada, a lavoro, parlando con altre persone.Ogni cosa ogni situazione è un motivo di ispirazione per un’artista. E’ importante confrontarsi: è ascoltare qualsiasi cosa, sempre».

Che ruolo gioca il mare nel tuo nuovo pezzo?

«Il mare per me è fondamentale. Il mare rappresenta la pace interiore. Questo pezzo spero sia un punto di “riferimento” per tutti.
Ho ricevuto tantissimi messaggi in questi giorni ed e bello vedere che le persone si rispecchiano in questo brano, lo scopo principale per noi cantanti è proprio questo. Se un artista unisce questo con l’emozione le persone lo percepiscono e ti apprezzano e spero con tutto il cuore di esserci riuscita

Credi che la tua musica possa essere terapeutica? Se si per chi?

«Assolutamente si, molti medici consigliano la musica come rimedio a stress e ansia, spero che la mia in particolare sia in grado di creare pace e serenità in chi l’ascolta».

Com’è far nascere un brano insieme ad altre persone, sia per la musica che per i testi?

«Io ho avuto la fortuna di conoscere Davide Cruccass e Eddy Mattei che sono gli autori del mio ultimo brano. Eddy è anche uno degli autori di Zucchero. Lui e Davide sono meravigliosi, mi hanno supportato e sopportato tanto. I brani nascono confrontandosi, conoscendosi. il cantante deve aprirsi a 360° con l’autore affinché possa far uscire quello che è realmente».

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *