informareonline-J&J
Pubblicità
Le autorità sanitarie americane hanno annunciato che il vaccino Johnson&Johnson sarà probabilmente sospeso, in via precauzionale, nel giro di qualche giorno.

L’ipotesi di sospensione è nata a seguito di 6 casi di trombosi, in donne tra i 18 e i 48 anni. Una di queste è morta, mentre una seconda, in Nebraska, è attualmente ricoverata in gravi condizioni. Attualmente non si attestano ulteriori casi sui circa 7 milioni di persone che hanno già ricevuto la vaccinazione con J&J. “Raccomandiamo una pausa nell’uso di questo vaccino per cautela”- Ha annunciato la Food and Drug Administration su Twitter.

Nelle ultime ore molti Stati negli USA si stanno allineando con la scelta di sospendere J&J e procedere le vaccinazioni con Pfizer per non annullare le prenotazioni già registrate.

Pubblicità

In Italia erano attese oggi, all’hub della Difesa di Pratica di Mare, 184mila dosi del vaccino Johnson&Johnson, primo lotto ad arrivare nella nostra penisola.

“Un film già visto, anche Astrazeneca ha avuto questo percorso, ma i vaccini sono sicuri. Non allarmiamoci, il numero dei casi sospetti di Johnson&Johnson è inferiore a quelli di Astrazeneca, ma non vuol dire che non sono sicuri, è più pericoloso non fare il vaccino” – Ha dichiarato il ministro Mariastella Gelmini.

di Simone Cerciello

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità