Università Federico II: riaprono le aule studio dopo le proteste degli studenti

247
informareonline-federicoii-protesta-aule-studio
Pubblicità

Giunge a una conclusione la vertenza sulle aule studio per gli studenti dell’Università Federico II di Napoli. Lo scorso sabato 27 novembre, infatti, l’ateneo ha chiuso queste aule dedicate ai suoi studenti per “motivi di sicurezza”.

Ragioni che non hanno soddisfatto gli studenti, che hanno da subito denunciato le mancanze dell’università. Carenza di controlli, di sanificazioni e soprattutto di aule capienti. Inadempienze scaricate su ragazzi e ragazze dell’ateneo, hanno gridato i sindacati studenteschi. Ma, dopo giorni di proteste, la questione è arrivata a una svolta.

Pubblicità

La protesta degli universitari: “Non è colpa nostra”

La risposta degli studenti alla chiusura delle aule non si è limitata a un comunicato. «C’è stata prima un’assemblea lunedì scorso – racconta Cristina Trey, consigliera alla Federico II e referente di Link Napoli – Dopo siamo stati in presidio e ci siamo spostati dalla prorettrice». Gli studenti non hanno accettato di formare una delegazione per discutere della questione, ma hanno preferito prima un confronto diretto.

Il colloquio tra le due parti è continuato: «Noi abbiamo denunciato la comunicazione dell’università, che ci colpevolizza – dichiara Cristina – Dopo il colloquio con prorettrice e direttore generale c’è stato anche un loro dietrofront, ci hanno detto che quello fosse un avviso incompleto e che il problema non era della mancanza di mascherine degli studenti, ma la carenza di personale.» Quindi, in un primo momento, l’ateneo ha annunciato di riaprire le aule per gli studenti entro giovedì 2 dicembre.

Così l’università ha disposto la riapertura per le aule studio

«La nostra attivazione collettiva per esercitare pressione ha avuto degli effetti reali», conclude Cristina. In effetti è stato così. La Federico II non solo ha rispettato la riapertura entro il 2 dicembre, ma ha anche anticipato il giorno sperato da ragazzi e ragazze dell’ateneo.

Con un comunicato rilasciato nella serata di ieri, il responsabile Maurizio Pinto ha confermato la riapertura delle aule studio per oggi, 1° Dicembre. Riapertura permessa grazie alla riattivazione dei servizi di vigilanza, ma soprattutto grazie alle lotte degli universitari.

di Ciro Giso

Pubblicità