Come promesso, continuiamo a mantenere aperta la finestra sull’arte aggiornando il calendario delle principali mostre e degli importanti eventi culturali e artistici in programma per il 2020.

L’arte spazza la nostra anima dalla polvere della quotidianità
(Pablo Picasso)

1)TITOLO: “Van Gogh, la mostra immersiva” 

Salerno, Complesso monumentale di Santa Sofia, Piazza Abate Conforti, Fino al 23 febbraio 2020.

TEMA: La mostra multimediale “Van Gogh – La mostra immersiva” è una mostra che consente al fruitore di entrare dentro l’opera, di immergerci nei quadri e nelle atmosfere di Van Gogh grazie ad un innovativo sistema di proiezioni video mapping 3D (tecnica di proiezione con cui vengono create delle animazioni e delle immagini attraverso combinazioni di luci proiettate su superfici e l’effetto finale è una grande scena 3D).

2)TITOLO: “Thalassa”. 

Napoli, MANN, Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Piazza Museo, 19. Fino al 9 marzo 2020.

TEMA: In esposizione al MANN di Napoli, Museo Archeologico  Nazionale la mostra Thalassa, una mostra per scoprire le meraviglie che sono state sommerse dal Mediterraneo. Uno straordinario percorso espositivo che presenta circa 400 reperti, provenienti da grandi e prestigiose istituzioni italiane ed internazionali.

3)TITOLO: “Sotto il cielo e sopra la terra”

Napoli, Palazzo Reale, Piazza del Plebiscito, 1. Fino al 10 marzo 2020.

TEMA: Maestose sculture e installazioni che gettano un ponte tra Oriente ed Occidente. Una straordinaria mostra dedicata al grande artista giapponese Hidetoshi Nagasawa (Tonei, Mangiuria, 1940-Ponderano, Biella, 2018). 

4)TITOLO: Capolavori dai Musei Vaticani al Museo Diocesano Donnaregina 

 Napoli, Largo Donna Regina -Napoli – Fino al 16 marzo 2020

TEMA: Fino al 16 marzo 2020 sarà esposta nel Complesso Monumentale Donnaregina, una grande opera sacra proveniente dai Musei Vaticani: Il Martirio di Sant’Erasmo, realizzata tra il 1628-29 da uno dei più grandi pittori dell’Europa del Seicento, Nicolas Poussin, per uno degli altari della Basilica di San Pietro in Vaticano.

5)TITOLO: “Capire il Cambiamento Climatico – Experience exhibition” 

Napoli, MANN, Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Piazza Museo, 19. Fino al 31 maggio 2020.

TEMA: Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli ospiterà, fino al 31 maggio 2020, la mostra “Capire il cambiamento climatico”. In esposizione si potranno ammirare centinaia di immagini, tra scatti di grandi maestri della fotografia e filmati del National Geografic Society che costituiranno uno spazio narrativo ed esperienziale in cui i visitatori scopriranno le cause e gli effetti del riscaldamento globale.   

6)TITOLO: “Napoli Napoli… di lava, porcellana e musica” 

Napoli, Museo e Real Bosco di Capodimonte, Via Miano 2. Fino al 21 giugno 2020

TEMA: La grande Napoli Borbonica in mostra a Capodimonte. Il Museo di Capodimonte ospiterà fino al 21 giugno 2020 la mostra Napoli Napoli…di lava, porcellana e musica, che racconta la storia di Napoli capitale del Regno dal ‘700 all’800. Una esposizione con oltre 1000 oggetti, 300 porcellane delle Reali Fabbriche di Capodimonte di Napoli.

Il visitatore potrà immergersi in un mondo incantato e, grazie all’uso di cuffie dinamiche, potrà ascoltare le musiche (da Giovanni Pergolesi a Domenico Cimarosa, da Giovanni Pacini a Giovanni Paisiello, da Leonardo Leo a Niccolò Iommelli) selezionate per i vari temi artistici di ciascuna delle 18 sale.

7) TITOLO: “Fiabe al Museo”: una mostra fantastica al Teatro di San Carlo a Napoli

Napoli, Teatro San Carlo, Via S. Carlo, 98. Fino al 23 dicembre 2020. 

TEMA: Fiabe al Museo è una bella mostra incentrata sul legame inscindibile tra favola e musica. La mostra al MeMus, (Museo e Archivio Storico del Teatro di San Carlo) consentirà di far conoscere ai bambini, e non solo, la grande storia degli spettacoli del San Carlo a Napoli con i costumi, i figurini, i bozzetti, gli oggetti di scena originali ispirati al mondo fantastico del Teatro. 

8)TITOLO: Le opere di Jan Fabre alla Cappella del Pio Monte della Misericordia

Napoli, Cappella del Pio Monte della Misericordia, via Tribunali, 253. Installazione permanente dal 21 dicembre 2019

TEMA: Al Pio Monte della Misericordia, presso la Cappella dell’Istituto, sono in esposizione permanente quattro nuove opere dell’artista Jan Fabre, splendide sculture in corallo rosso che rappresentano complesse associazioni simboliche ed iconografiche che dialogano con altrettanti dipinti seicenteschi presenti nella cappella (“Le Sette Opere della Misericordia” di Caravaggio, “San Pietro liberato dal carcere” di Battistello Caracciolo, Luca Giordano “Deposizione” e altri grandi artisti ).

9)TITOLO: “C’era una volta Sergio Leone” 

Roma, Museo dell’Ara Pacis, Lungotevere in Augusta. Fino al 3 maggio 2020

TEMA: Aperta al pubblico fino al 3 maggio 2020, l’esposizione della mostra dedicata a Sergio, in occasione dei 30 anni dalla morte e i 90 anni dalla nascita del maestro del western all’italiana.

Il percorso nell’universo narrativo di Leone comprende modellini, scenografie, oggetti di scena e non solo. Documenti e immagini inedite, insieme agli spezzoni dei suoi film più famosi, da “C’era una volta il West” a “Per qualche dollaro in più”, racconteranno uno dei miti indiscussi del cinema italiano e mondiale.

10)TITOLO: Leonardo da Vinci al Castello Sforzesco 

Milano, Castello Sforzesco, sala dei Ducali, Piazza Castello. Fino al 19 aprile 2020

TEMA: Nell’ambito dell’evento “Leonardo mai visto”, organizzato in occasione del cinquecentenario della morte del maestro, la sala dei Ducali del Castello Sforzesco aprirà al pubblico con l’esposizione “L’atelier di Leonardo e il Salvator Mundi”. Fino al 19 aprile 2020 sarà possibile ammirare un disegno inedito che riapre il dibattito sulla preziosa opera leonardesca: un documento eccezionale, su cui sono conservati degli studi di anatomia insieme ad una misteriosa iscrizione che farebbe riferimento proprio al Salvator Mundi. Del dipinto verrà inoltre esposta una versione del 1511 realizzata da un allievo di Leonardo, Giacomo Caprotti.

11)TITOLO: “Signore del Barocco” 

Milano, Palazzo Reale, Piazza del Duomo, 12. Da dicembre 2020

TEMA: La mostra “Signore del Barocco”  a Palazzo Reale di Milano presenta le opere delle grandi artiste del ‘600, e tra esse la più celebre è senz’altro  Artemisia Gentileschi. C’è poi Fede Galizia, morta prematuramente a seguito della pestilenza del 1630.

Sono poi presenti le opere della grande ritrattista Lavina Fontana  e infine Elisabetta Sirani  e la pittrice lombarda Sofoniba Anguissola che si meritò gli elogi da parte di Michelangelo. Circa 80 dipinti racconteranno una bellissima storia di donne “moderne” e appassionate. 

12)TITOLO: “Henri Cartier-Bresson. Le grand jeu”

Venezia, Palazzo Grassi, Campo San Samuele, 3231. Dal 22 marzo 2020 al 10 gennaio 2021

TEMA: A Palazzo Grassi, il prossimo 22 marzo, sarà inaugurata la mostra “Henri Cartier-Bresson. “Le grand jeu”,  dedicata al genio del grande fotografo francese.

La sfida del progetto espositivo “Le grand jeu “a Palazzo Grassi è quella rinnovare e arricchire il nostro sguardo sull’opera di Henri Cartier-Bresson attraverso quello di cinque curatoti che sono stati invitati a scegliere una cinquantina di immagini dalla “Master collection” (una selezione di 385 immagini che l’artista ha individuato agli inizi degli anni Settanta, come le più significative della sua opera ).

13)TITOLO:Michelangelo: divino artista” 

Genova, Palazzo Ducale, Piazza Matteotti, 9. Dal 26 marzo al 19 luglio 2020

TEMA: Le sale del palazzo Ducale di Genova ospiteranno la mostra dedicata ad uno dei grandi maestri del Rinascimento: “Michelangelo: divino artista” con sculture, disegni e opere originali che costruiscono un percorso incentrato soprattutto sul ruolo di Michelangelo nelle corti dei grandi signori: l’incontro con personalità di grande rilevanza come Lorenzo il Magnifico, Francesco I di Valois e Caterina de’ Medici sarà al centro dell’esposizione che prevede anche una speciale sezione dedicata al rapporto della sua arte con la Liguria.

 

di Mattia Fiore

Print Friendly, PDF & Email