Un Sabato per la Ricerca: Castel Volturno c’è!

153
informareonline-un-sabato-per-la-ricerca-1

La forza di persone che decidono di aiutare, di essere solidali e vicino ai bambini che soffrono di malattie genetiche da Immunodeficienza in età pediatrica.

Ci troviamo nel Paesino di Castel Volturno, dove prenderà vita “Un Sabato per la Ricerca”,  evento benefico a supporto della ricerca nel settore delle immunodeficienze pediatriche.
Il tutto nasce dall’Associazione “Il Sorriso Di Karol”, fondata da due genitori che hanno trovato la forza di superare la mancanza della loro bambina attraverso attività benefiche e, questa volta insieme al DISMET, (Dipartimento di Scienze Mediche Traslazionali), che svolge un’accurata ricerca per le malattie genetiche, hanno dato vita ad un’iniziativa di fondamentale importanza.

informareonline-un-sabato-per-la-ricerca

A cura della “Pro Loco Castel Volturno 2.0”, con l’appoggio dell’assessore allo Sport Turismo e Spettacolo, Ilenia Ferrara, sabato 9 novembre 2019 in Piazza Annunziata avrà luogo la manifestazione benefic. La Pro Loco si occuperà della gestione totale dell’evento, dall’installazione del palco, alla sicurezza, fino all’organizzazione di aree di parcheggio.

Dalle ore 12.00 alle 20.00, troveremo musica, giochi e intrattenimento per bambini.

A seguire fino alle 24.00, Luca Sepe e Fabrizio Cerrone presenteranno uno spettacolo musicale con nomi tra i quali Valentina Stella, Andrea Sannino, Frank Carpentieri e la simpatica partecipazione di Alessandro Bolide.
Gli artisti interverranno a titolo gratuito, un vero esempio di generosità e vicinanza nei confronti di coloro che lottano contro queste malattie per le quali non si sono ancora trovate cure
All’interno della piazza sarà possibile trovare stand di raccolta fondi e stand gastronomici. Inoltre durante la serata ci sarà un’estrazione a premi, tutto il ricavato sarà successivamente donato al Progetto del DISMET per la ricerca.

Cari cittadini di Castel Volturno questa è un’occasione per dimostrare la nostra solidarietà. Dovremmo prendere coscienza che tanti problemi che a molti non toccano da vicino, spesso fanno parte della triste quotidianità di tanti altri, persone che devono combattere ogni giorno, persone che con il nostro aiuto si sentirebbero sicuramente meno sole.
E’ fondamentale aiutare la ricerca attraverso le nostre donazioni, potremmo regalare un sorriso e speranza a chi ancora combatte!

di Clara Gesmundo

Print Friendly, PDF & Email