Ultimo, l’ascesa di un poeta moderno

121
informareonline-ultimo-ascesa-di-un-poeta-moderno-esponente-di-un-cantautorato-altri-tempi-1

“Voglio che un giorno si sappia quello che ho scritto nelle canzoni… Voglio che un giorno si sappia quello che ho dentro, quello che ho fatto, quello che ho detto”. 

Ultimo – all’anagrafe Niccolò Moriconi – in questi versi di “Sabbia” esprime la volontà di raccontare ciò che ha dentro, di lasciare un segno con la sua musica, con i suoi testi. Probabilmente ha sempre avuto le idee chiare, sin da quando a 8 anni ha cominciato a studiare pianoforte e composizione al Conservatorio Santa Cecilia.

Tante sono state le tappe che lo hanno portato ad essere l’artista che è oggi, così come i “no” che hanno provato a tarpare le sue ali. Basti pensare che ha provato, invano, a partecipare ai noti talent Amici e X Factor.
Niccolò, però, di certo non ha peccato di determinazione e perseveranza, continuando a dare vita a testi che “liberassero” il suo profondo animo.

Da Niccolò Moriconi a Ultimo

La svolta, probabilmente, è arrivata nel 2016 quando – per la prima volta con lo pseudonimo Ultimo – ha vinto un concorso di musica hip hop, intitolato “One Shot Game”, promosso da Honiro Label. Proprio dopo questa vittoria l’etichetta discografica indipendente che organizzava il concorso comincerà a produrre la musica di Ultimo.

Da quel momento un crescendo che lo porterà ad aprire il concerto di Fabrizio Moro al Palalottomatica di Roma, ma soprattutto a pubblicare il suo primo singolo – Chiave – estratto dal suo primo lavoro discografico: Pianeti.

Segni di un cantautorato d’altri tempi in un esponente delle nuove generazioni

Nel 2017, nel corso di Sarà Sanremo, si qualifica per per il Festival di Sanremo Giovani 2018, dove concorrerà e vincerà con Il Ballo delle Incertezze.
La vittoria porta Ultimo ad essere conosciuto dalla platea nazionale grazie a quello che sarà il primo singolo estratto dal nuovo album Peter Pan.

Minimo comun denominatore dei due lavoratori discografici, seppur tematicamente non uniformabili, è un anticonformismo non espresso nelle più comuni rime da rapper in cui si inneggia ad un certo tipo di libertà e di ribellione, bensì in un rivoluzionario ritorno alle origini.
L’operazione che fa Ultimo con le sue canzoni è di dare immensa rilevanza al testo, non semplice artefatto stilistico, ma espressione profonda di stati d’animo, di emozioni, di inquietudini. Ciò che probabilmente cattura il suo pubblico è proprio la capacità di creare empatia nell’ascoltatore, dando la sensazione che quei versi parlino della propria vita, del proprio momento.

Certificazioni e Tour per l’Italia di Ultimo

Il 2018 è anche l’anno in cui vede diventare disco d’oro il singolo Il Ballo delle Incertezze e l’album Peter Pan. Inoltre, prende il via il Peter Pan Tour, che inizialmente prevedeva cinque date, diventate otto in seguito all’insistente richiesta e ai “tutto esaurito”.
Al termine della sua prima esperienza in giro per l’Italia, annuncia il Colpa delle Favole Tour, che lo porterà nei principali palazzetti italiani. Anche in questo caso molte date saranno “doppiate” a causa dell’immensa richiesta. Viene annunciato anche il concerto evento La Favola allo Stadio Olimpico di Roma: la realizzazione di un sogno per Ultimo.

L’anno che sta per terminare, invece, potrebbe essere già quello dell’affermazione, nonostante la giovane età e la carriera cominciata da poco.
Esce il suo nuovo album – Colpa delle Favole – che rappresenta la chiusura della trilogia che era cominciata con Pianeti Peter Pan. In tre dischi Niccolò è stato poeta moderno in grado di far innamorare le nuove generazioni di testi che non si prestano alla galoppante moda che va dalla musica “movimentata” a quella del panorama rap italiano, ma che fanno riaffiorare la passione per un melodico e un romanticismo di altri tempi, che comunque non cade in un banale e smielato canto d’amore. Ultimo scava nel profondo, cerca di toccare le anime mettendo a nudo la sua, così come con I tuoi particolari, canzone con cui concorre a Sanremo – stavolta tra i “big” – e con cui si classifica secondo, con non poche polemiche.

Ultimo non sembra affatto un fenomeno momentaneo

Il successo dei tre album e dei tour, la determinazione con cui continua a lavorare con un’etichetta indipendente e l’amore dei fans espresso con presenze e numeri, oltre che con condivisioni social, rendono sempre più chiaro che Ultimo non sia un fenomeno momentaneo.
Di cose da dire ne ha e sembra aver trovato finalmente la strada giusta per realizzare il sogno che citavamo all’inizio di questa nostra analisi.

Al centro delle sue canzoni tanta vita vissuta, come gli innumerevoli riferimenti alla sua storia d’amore, soprattutto nel periodo in cui era finita. Soprattutto questo, probabilmente, è ciò che riesce ad aprire i suoi testi all’empatia di chi ascolta.

Dopo un fenomenale successo nei palazzetti il Colpa delle Favole Tour si è spostato negli stadi. Altra scommessa, altro elemento che alza ulteriormente l’asticella di una carriera che lascia presagire veramente tanti successi e tante soddisfazioni per il cantautore romano.
Il 13 giugno era la sola data prevista per il suo approdo allo Stadio San Paolo di Napoli, ma dato il sold out il concerto si replicherà anche il 14 giugno, facendo registrare un ulteriore record: Ultimo sarà il primo cantante ad esibirsi nello stesso concerto in due giorni consecutivi nello stadio di Fuorigrotta.

Work in progress

Intanto Colpa delle Favole è stato certificato triplo disco di platino, mentre Peter Pan addirittura quadruplo disco di platino, per le oltre 200.000 copie vendute.
Complessivamente Ultimo, ad oggi, ha pubblicato tre album in studio e sedici singoli. 34 sono i dischi di platino e 18 i dischi d’oro, corrispondenti a 2.150.000 copie certificate FIMI.

Il 13 dicembre 2019, poi, è uscito il suo nuovo singolo – Tutto questo sei tu – che probabilmente anticipa l’uscita di un nuovo album e l’inizio di un nuovo percorso, dopo la chiusura della suddetta trilogia. Inutile dire che anche questa canzone ha velocemente guadagnato la vetta delle classifiche italiane.

Ultimo continua la sua ascesa, fedele al suo percorso, provando a non conformarsi, proteggendo la sua unicità. Probabilmente è ciò che si augurano anche i suoi fans: che in mondo sempre più omologato anche musicalmente possa continuare a scrivere poesie d’amore cariche di emozioni e sentimenti.

Biglietti per Colpa delle Favole Tour

di Angelo Velardi

Print Friendly, PDF & Email