Tutto facile: 3-0 allo Slovan e Napoli primo del girone

Soccer: Europa League; Napoli-Slovan BratislavaBastava poco, pochissimo, al Napoli per ipotecare il primo posto nel girone. 3 gol sono il frutto di una partita giocata con intensità nonostante il livello degli avversari fosse nettamente inferiore a quello degli azzurri. Benitez attua tutt’altro che turn-over massiccio: gli unici cambi sono quelli di Andujar tra i pali, se si vuole Gargano e Zapata. Importante era vincere per entusiasmarsi un po’ e tirare su il morale a Marek Hamsik, assistman per Mertens sull’1-0 e autore del raddoppio rassicurante. Chiude il risultato Zapata nel finale. Insomma, Benitez non lascia nulla al caso e la squadra ha risposto convincendo.

La gara importante di Milano rappresenta una sfida con un tipo di avversario contro il quale il Napoli si trova sempre a proprio agio ed esprime gran calcio. Le conferme sono attese e la squadra non potrà permettersi di commettere ancora passi falsi perchè è necessario che ci si consolidi quanto prima possibile al terzo posto, posizione che per capacità e potenzialità spetta agli azzurri.

L’Europa League è una competizione che non va trascurata perchè portarsi a casa la Coppa sarebbe di grande orgoglio e grande stimolo in vista di una prossima stagione all’insegna di obiettivi ancora più importanti. C’è bisogno di affrontare il torneo con fame e convinzione da Champions League. Ma intanto, c’è il campionato a cui pensare e, tra soli 10 giorni, una Supercoppa da provare ad alzare al cielo.

Fabio Corsaro

About Fabio Corsaro

Ho 22 anni e da quasi 3 primavere sono giornalista pubblicista. Dirigo la splendida redazione di Informare, di cui faccio parte dai miei teneri 16 anni. Sono laureato presso l’Università di Salerno in Scienze della Comunicazione e, in virtù della specialistica, mi appresto a fare esperienze internazionali (non ricordatelo a mia mamma). Per il resto avanti con un detto che non muore mai… Per aspera ad astra!