informareonline-toni-servillo-torna-nella-sua-citta-natale-per-lafragola-film-festival

Toni Servillo torna nella sua città natale per l’Afragola Film Festival

Luisa Del Prete 25/11/2022
Updated 2022/11/25 at 10:39 PM
3 Minuti per la lettura

Toni Servillo ritorna nella sua città natale, ieri, in occasione della Seconda Edizione dell’Afragola Film Festival. All’attore è stato consegnato un premio speciale alla carriera dal sindaco Antonio Pannone e dagli ideatori del Festival Gianluigi Osteri e Sebastiano Paciello

Toni Servillo: “Afragola è stata la mia isola di Arturo”

A fare da padrone di casa il direttor artistico Valerio Caprara che ha deliziato i presenti moderando la serata tra domande aneddoti e racconti aventi come protagonista Servillo. “Molti mi credono casertano, ma io rivendico sempre le mie origini afragolesi. Sono felice di essere qui, dove ho trascorso alcuni degli anni più belli della mia infanzia. Afragola è stata la mia isola di Arturo” afferma Toni Servillo.

Tanti spunti, ma soprattutto riflessioni che Servillo e Caprara portano sul palco del Cinema Gelsomino, dai ricordi d’infanzia nella città, alle prime esperienze dell’attore, alla nascita della compagnia Teatri Uniti, fino all’ultimo film con Ficarra e Picone “La stranezza, proiettato dopo l’incontro con il pubblico, per la regia di Roberto Andò.

L’attore, inoltre, ha invitato tutti i giovani a non smettere di credere nel cinema, soprattutto se si ha passione in quello che si fa. Non sono mancate parole di stima e affetto per il direttore artistico Valerio Caprara: “Quando Valerio mi ha proposta la partecipazione a questa serata, sebbene preso da mille impegni, mi faceva piacere esserci  per due motivi: essere qui ad Afragola e partecipare ad una manifestazione curata da Valerio Caprara. Una delle penne più importanti d’Italia”.

La presenza di Servillo lascia un’impronta fondamentale in un festival che lancia un messaggio importante sia per la ventata di innovazione nella città, ma soprattutto per la voglia di riscatto di un paese che ha tanto da offrire. “Ci auguriamo di seguire le orme di Servillo che da Afragola è arrivato fino agli Oscar. Speriamo di diventare ogni anno un Festival sempre più importante in Italia, perché questa città ha voglia di riscatto ed  ha tanto da dare” ha dichiarato Gianluigi Osteri durante la cerimonia di consegna del premio. 

QUI IL VIDEO DELLA MANIFESTAZIONE

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *