informareonline-carosonamente

Teatro Trianon: il 14 gennaio Peppe Servillo & Solis string quartet con “Carosonamente”

Redazione Informare 11/01/2022
Updated 2022/01/11 at 12:24 PM
1 Minuti per la lettura

Venerdì 14 gennaio, alle 21, “Carosonamente” al Teatro Trianon Viviani, atteso omaggio musicale live nel teatro della Canzone napoletana.

A distanza di cinque anni dall’uscita di Presentimento, l’album con il quale, insieme al precedente Spassiunatamente, hanno affrontato con dovuto rispetto capolavori della melodia classica partenopea, nel teatro della Canzone napoletana ci sarà il concerto con i brani dell’ultimo lavoro discografico, questa volta dedicato a un solo autore: Renato Carosone.

Lo spettacolo e gli interpreti

«Si può prendere a prestito l’aria lieve e scanzonata di un autore profondo e romantico come Renato Carosone? – si chiede Servillo – È utile forse e necessario ora più che mai, non per incoscienza ma per amore di quella vita colorata, ironica, spassiunata che nel dopoguerra lui seppe cantare e interpretare.Con il nostro “Carosonamente” oltre i titoli famosi proporremo brani meno noti che ci raccontano un Carosone “altro”, sempre vitale anche nella narrazione d’amore. Come al solito, nella versione sobria ed elegante dei Solis, speriamo di far apprezzare in controluce la voce di un singolare autore italiano».

Il Solis string quartet è composto dai violinisti Vincenzo Di Donna e Luigi De Maio, il violista Gerardo Morrone e il violoncellista e chitarrista Antonio Di Francia.

 

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.