informareonline-teatro-san-carlo-logo

OPERA: BOHÈME
Dal 16 al 22 gennaio 2019

In questa lettura dell’opera – approdata per la prima volta al Teatro di San Carlo nel 2016 – Mimì è una donna del popolo, di una classe subalterna al potere e ai vizi dei cinici viscontini.

Il finale dello spettacolo, in cui le spoglie della donna vengono sottratte persino all’abbraccio estremo di Rodolfo per essere condotte in corteo funebre dai suoi amici del popolo delle periferie metropolitane, è un gioiello di poesia sociale.

Le scene e i costumi di Lino Fiorito rimandano a una Parigi senza tempo: una pedana trasversale ricorda i tetti della capitale francese dove Puccini immaginò la tragica storia d’amore di Rodolfo e Mimì.

«Ma potrebbero anche essere i tetti di Napoli», azzarda il regista Francesco Saponaro che proprio dalla periferia partenopea, dai laboratori del Teatro di San Carlo a San Giovanni a Teduccio, era partito nel 2012 con la sua «Bohème popolare» attraverso un workshop di teatro sociale aperto ai ragazzi di Napoli Est…

LA BOHÈME di Giacomo Puccini

Opera in quattro atti su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica dal romanzo di Henri MurgerScènes de la vie de bohème

 Produzione del Teatro di San Carlo

Direttore | Alessandro Palumbo

Maestro del Coro | Gea Garatti

Regia | Francesco Saponaro

Scene e Costumi | Lino Fiorito

Luci | Pasquale Mari

Assistente alla Regia | Veronica Bolognani

Assistente alle Scene | Fabio Marroncelli

Assistente ai Costumi | Anna Verde


Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo con la partecipazione del Coro di Voci Bianche del Teatro di San Carlo

Personaggi e Interpreti

Mimì:

Karen Gardeazabal (16, 18 e 19 gennaio – ore 21 – 22 gennaio)

Lana Kos (17, 19 gennaio – ore 17 – 20 gennaio)

Rodolfo (poeta):

Giorgio Berrugi (16, 18 e 19 gennaio – ore 21 – 22 gennaio) 

Francesco Pio Galasso (17, 19 gennaio – ore 17 – 20 gennaio)

Musetta: 

Hasmik Torosyan (16, 18 e 19 gennaio – ore 21 – 22 gennaio)  

Valentina Mastrangelo (17, 19 gennaio – ore 17 – 20 gennaio)

Marcello (pittore): 

Simone Alberghini (16, 18 e 19 gennaio – ore 21 – 22 gennaio)

Filippo Polinelli (17, 19 gennaio – ore 17 – 20 gennaio)

Schaunard (musicista): 

Enrico Maria Marabelli (16, 18 e 19 gennaio – ore 21 – 22 gennaio) 

Francesco Verna (17, 19 gennaio – ore 17 – 20 gennaio)

Colline (filosofo): 

Giorgio Giuseppini (16, 18 e 19 gennaio – ore 21 – 22 gennaio)

Vladimir Sazdovski (17, 19 gennaio – ore 17 – 20 gennaio)

Benoit (il padrone di casa / Alcindoro): 

Matteo Ferrara

Parpignol:

Enrico Zara

SERIE CREMISI

  • mercoledì 16 gennaio 2019, ore 20.00 – Turno A
  • giovedì 17 gennaio 2019, ore 18.00 – Turno B
  • venerdì 18 gennaio 2019, ore 20.00 – Fuori Abbonamento
  • sabato 19 gennaio 2019, ore 17.00 e ore 21.00 (doppio spettacolo) – Fuori Abbonamento
  • domenica 20 gennaio 2019, ore 17.00 – Turno F
  • martedì 22 gennaio 2019, ore 20.00 – Turno C/D

di Emmanuela Spedaliere e Angelo Morlando