Era De Maggio: Wagner, le Valchirie ed il Posteggiatore

“Ich war müde, um das herzstück tun” e si lisciò il baffo destro tirandolo con un pizzico. Nella chiaròsa, la trattoria, il silenzio implorò una spiegazione. “Non avete capito?” continuando nella toilette si stiracchiò le maniche della giacca, prima la destra con la mano smerza e poi l’altra con la dritta. Le bocche aperte non […]