Sandro Ruotolo nella redazione di Informare (Foto di Carmine Colurcio)

EDITORIALE – Il Giornalismo è libero

Lo sapete che la qualità di una democrazia si misura dalla libertà di pensiero? Che ogni volta che un giornalista viene intimidito, minacciato, aggredito, nell’esercizio del suo lavoro, si riduce la vostra e nostra libertà? È così importante informare ed essere informati che c’è addirittura un articolo della nostra carta costituzionale ad esso dedicato. È […]

toto-riina-quale-morte-dignitosa-hanno-avuto-loro-?

F.Roberti: “Riina è ancora capo di Cosa Nostra”

La sentenza della Cassazione, su Totò Riina ù curto, di concedere a costui  una morta dignitosa, ha scatenato una reazione sdegnata in tutti i settori della nostra società, ed in casi del genere è importante che l’informazione sia attenta e non si lasci trascinare in reazioni, se pur giustificate, ma pur sempre  istintive e non […]

Campania, la trattativa Stato-Camorra nella gestione rifiuti

Campania, la trattativa Stato-Camorra nella gestione rifiuti   Stupidolobbycrazia, operazione deviata detta Emergenza Rifiuti in Campania e parassiti. di Franco Ortolani Al via su Fanpage.it la serie con Sandro Ruotolo, il giornalista d’inchiesta che vive sotto scorta dopo le minacce di morte da parte dei casalesi. Italian Leaks, la trattativa Stato-Camorra nella gestione rifiuti in […]

Intitolazione della Redazione di Informare a Silvia Ruotolo - Photo credit Gabriele Arenare

Per non dimenticare, la redazione di Informare intitolata a Silvia Ruotolo

Lo scorso 4 novembre 2016, la redazione di Informare è stata intitolata a Silvia Ruotolo, giovane donna uccisa per errore dalla camorra l’11 Giugno 1997, mentre tornava a casa con il figlio Francesco, di 5 anni, mentre Alessandra, la figlia di 10 anni, guardava la scena dal balcone. Una cerimonia emozionante, per tutta la redazione […]

Sandro Ruotolo - Photo credit Antonio Ocone

COPERTINA – Sandro Ruotolo: «La camorra si combatte con la cultura e la libera informazione»

Sandro Ruotolo: «Non voglio essere un simbolo. Servono Cultura e libera informazione per combattere la camorra» Gli immigrati di Castel Volturno accolgono Sandro: «Insieme a te contro ogni razzismo e camorra» Lui ringrazia: «Furono gli unici a ribellarsi ai clan»   Sandro Ruotolo, in quel momento, rappresentava il padre di una professione, oggi spesso bistrattata […]