Nasce la nuova etichetta discografica del panorama indipendente

Diventare un punto di riferimento attivo per i musicisti indipendenti campani e del Sud Italia. Questo l’obiettivo primario del progetto “Suono Libero Music”, etichetta discografica (e prossimamente casa editrice) fondata nel 2014 dal giornalista e musicista Nando Misuraca.

Un disegno imprenditoriale ambizioso che, con la sua politica low-cost solidale, intende inserirsi nel panorama musicale italiano, proponendosi ai giovani come alternativa a quella che ormai sembra essere l’unica strada per il successo: i talent show.

Oltre ad essere accreditata tra le realtà discografiche più prolifiche del territorio nazionale, Suono Libero Music vanta una forte connotazione sociale, come la canzone prodotta dallo stesso Misuraca “Anime Bianche”, progetto nato in collaborazione con la CGIL Fillea con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul fenomeno degli incidenti sul lavoro.

informareonline-suono-libero-2
«Quando ho cominciato quest’avventura, passando da giornalista e musicista di campo a produttore discografico, avevo sognato che Suono Libero potesse essere al servizio della gente e che fosse alla portata di tutti, soprattutto dei giovani»

Ha dichiarato Nando Misuraca, durante l’inaugurazione della nuova sede di Suono Libero Music, situata nel quartiere Vomero di Napoli.

«La scena discografica italiana è malandata, nepotistica e votata agli show-tv. Noi etichette indipendenti rappresentiamo l’alternativa e sono orgoglioso che questo stia accadendo».

Un nuovo spazio, quello inaugurato, interamente dedicato alla formazione delle figure professionali che caratterizzano il nuovo millennio.

Infatti, lo scopo di Suono Libero Music LAB, altro ramo del progetto legato all’omonima casa discografica, sarà quello formare i ragazzi nelle professioni cosiddette tecniche, spesso trascurate, perché ritenute marginali.

«Il mio obiettivo fondamentale è quello di dare ai ragazzi la possibilità di avvicinarsi alla musica, di formarli, affinché affrontino questo mestiere con il piglio giusto.

I ragazzi non sanno, ad esempio, che il fonico è un mestiere di cui c’è bisogno e che ti garantisce una sensibilità e una marcia in più nella musica, maggiore rispetto a quella di un cantante o un chitarrista».

informareonline-suono-libero

Il nuovo team di Suono Libero, infatti, sarà composto anche da figure quali un esperto di comunicazione, un fotografo, un videomaker, un webMaster e un grafico, al fine di garantire la realizzazione di un media planning completo che affiancherà la crescita dell’artista.

Non più soltanto etichetta discografica, quella di Nando Misuraca, ma un vero e proprio polo culturale e di alta formazione, che ha visto rinnovarsi la cooperazione con il Comune di Napoli.

Il ruolo attivo di Suono Libero Music sul territorio, ha fatto sì che il progetto, già nel 2014, ricevesse il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Giovanili come miglior progetto imprenditoriale, attraverso “Sviluppo Napoli”.

«Per Suono Libero Music cambiare sede vorrà dire cambiare vita ed innovare l’offerta che daremo al pubblico. Ho sempre creduto nella forza delle idee e nella positività delle azioni.

Ai giovani che aspirano a far parte del mondo della musica dico di non scoraggiarsi, di studiare e di non guardare ai talent come modello.

Molto spesso, infatti, coloro che prendono parte a questi programmi non sono formati e peccano di gavetta. Il mio slogan è: mai smettere di lottare per un tuo ideale».

di Carmelina D’aniello

TRATTO DA MAGAZINE INFORMARE N°193
MAGGIO 2019

Print Friendly, PDF & Email