Non arretreremo di un passo fino a che non sarà fatta Giustizia

In data 12 dicembre 2018 abbiamo presentato presso la Procura di Santa Maria Capua Vetere una denuncia/querela sulla questione “Scarichi direttamente a mare provenienti dai Regi Lagni” con oltre 1 Gigabyte di dati, video, foto allegati in appendice. Siamo certi che la Giustizia farà il suo corso, ma il controllo del territorio spetta anche e soprattutto a noi, pertanto, non dobbiamo fermarci e non dobbiamo lasciarci intimidire.

Infatti, non ci siamo arresi e, per l’intera stagione balneare 2019 (da aprile a settembre), abbiamo continuato a segnalare e denunciare cosa stava accadendo con video e foto da noi stessi elaborati.

La nostra attività di indagine giornalistica non può fermarsi neanche nel periodo invernale, pertanto pubblichiamo un video che ribadisce la nostra posizione ormai da 20 anni:

LA LEGGE NON AMMETTE IGNORANZA!

ANCHE IN INVERNO LE ACQUE SCARICATE DAI REGI LAGNI DIRETTAMENTE A MARE

NON

RISPETTANO LE LEGGI VIGENTI!

Restiamo sempre disponibili a confrontarci con chiunque vorrà contribuire a fare ulteriore chiarezza. Le porte della nostra Redazione sono sempre aperte.

 

La Redazione

Print Friendly, PDF & Email