Stabilizzazione mille assistenti tecnici nelle scuole del primo ciclo

informareonline-Assistenti
UN GRANDE RISULTATO PER LA BATTAGLIA DELLA DEPUTATA VILLANI

È stata recepita in Legge di Bilancio la mia Risoluzione presentata in Commissione Cultura che prevede l’inserimento degli Assistenti Tecnici nelle scuole primarie e secondarie di primo grado! Con la legge di Bilancio appena approvata autorizziamo l’assunzione stabile di 1000 Assistenti Tecnici nelle scuole del primo ciclo di istruzione a partire dal prossimo anno scolastico 2021-2022: un grande passo in avanti per migliorare il mondo della scuola”: a dirlo, la Deputata del MoVimento 5 Stelle, Virginia Villani.

Sono molto soddisfatta per il grande risultato ottenuto da me, dal Movimento 5 stelle e dalla Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, grazie a un grande lavoro di squadra in Commissione Cultura. La figura dell’Assistente Tecnico in passato era prevista solo per le scuole superiori: ora, dopo l’approvazione definitiva della Manovra di Bilancio, entrerà stabilmente anche nell’organico delle scuole del primo ciclo infanzia, primaria e secondaria di primo grado – spiega la Deputata M5S Villani – È una proposta che ho presentato fin dal mio insediamento in Parlamento e che ho portato avanti con la risoluzione 7-00208 del 15 marzo 2019, sollecitando l’applicazione in tutte le riunioni. L’Assistente Tecnico è una figura fondamentale per il buon funzionamento delle istituzioni scolastiche del primo ciclo. È una figura chiave all’interno delle scuole, soprattutto in questo periodo di Covid, dove la digitalizzazione è protagonista. Infatti, con l’adozione della didattica a distanza si è resa indispensabile per il mondo della scuola in quanto l’Assistente Tecnico fornisce un supporto specialistico cruciale sia nell’uso di laboratori e tecnologie, sia nel supporto agli uffici amministrativi. Possiamo essere orgogliosi di questo risultato”.

Un passo importante per le istituzioni scolastiche che si somma all’approvazione degli emendamenti sulla stabilizzazione di 25 mila docenti di sostegno, l’abbattimento della soglia sul concorso dei DSGA, al potenziamento del fondo per l’offerta formativa e alle nuove disposizioni sul dimensionamento scolastico. La Manovra finanziaria del nostro Governo dimostra di essere vicina alle esigenze del mondo della scuola, a quelle delle famiglie e dei lavoratori” conclude la Deputata Villani. 
Print Friendly, PDF & Email