informareonline-Territori-Dissonanti-Strategia-di-rigenerazione-per-il-Litorale-Domizio

Speranza e indifferenza per un futuro diverso

Redazione Informare 02/01/2021
Updated 2021/01/02 at 1:10 PM
3 Minuti per la lettura
Un altro anno che se ne va, anche se questo 2020 non lo rimpiangerà nessuno dato il suo impatto sull’umanità in termini di vite umane.

Ancora una volta l’uomo è stato bravo, ha scoperto in tempi straordinariamente brevi un vaccino, con una corsa mondiale ripresa dal nostro Informare di Novembre, con la copertina: “Corsa al vaccino”. L’umanità ha dimostrato che con le migliori eccellenze della ricerca e senza limiti d’investimento si è riusciti a vincere un terribile nemico comune: il COVID-19. Tutto ciò merita una profonda riflessione. Questa tragedia ci lascerà qualcosa?

Si riuscirà a comprendere che il nemico è unico e può essere sconfitto solo se l’umanità resterà unita? Come affronteremo le problematiche ambientali e cliniche se continueremo a violentare la Terra, investendo ancora in armamenti e guerre? L’uomo deve comprendere che non ha più tempo per sbagliare. Basterebbe che tutti i fondi destinati alle risorse belliche siano, invece, investiti in innovazione tecnologica e ricerca: ecco che avremo un vero “Paradiso in Terra”. Lo sappiamo, è un sogno…ma non possiamo perdere la SPERANZA, un elemento imprescindibile che fa luce sulla strada del nostro Informare Magazine.

Il mondo in questa pandemia ha mostrato sensibilità diverse, molti si sono celati dietro una totale indifferenza, altri, facendo peggio, hanno negato e continuano a negare l’evidenza scientifica, continuando a seguire novelli esperti che sul web sostengono tesi negazioniste e vergognose, fino al punto di invitare le persone a non vaccinarsi. Il nemico da combattere in futuro e sul quale va preso un impegno è l’indifferenza dilagante nelle persone. L’indifferenza verso gli abusi e i soprusi di una criminalità sempre più organizzata e addentrata nel tessuto sociale, di una politica connivente e sempre più irresponsabile.

Alcuni politici addirittura hanno negato l’esistenza del virus, sostenuto e inneggiato il negazionismo più folle di Trump e oggi sembrano già aver dimenticato tutto. Politici che da insignificante minoranza continuano minacciare di crisi il governo, solo per mania di protagonismo e gestione del potere. Di fronte a tutto ciò non possiamo essere indifferenti. Non possiamo essere indifferenti di fronte alle ingiustizie e alla malagiustizia, agli scandali di una parte di magistratura. Indifferenti alla disoccupazione, alle disuguaglianze tra Nord e Sud, all’inquinamento ambientale, alla Terra dei Fuochi, all’incompetenza, al razzismo, ai femminicidi, all’omofobia, alla mancanza di senso civico, alla tutela dei bambini e degli anziani, oltre che dei nostri amici animali, spesso indifesi.

NON resteremo indifferenti verso qualsiasi ingiustizia contro ogni essere umano o animale, perché chi è indifferente è complice, è parte attiva di un eccidio. Perché l’indifferenza uccide.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *