tra palco e realtà

SPECIALE PREMIO. Tra Palco e Realtà: “Siamo riusciti a portare a teatro 15.000 spettatori”

Clara Gesmundo 28/11/2022
Updated 2022/11/28 at 11:37 AM
4 Minuti per la lettura

Non poche sono state le eccellenze premiate sabato 19 novembre, in occasione del Premio d’eccellenza Città di Castel Volturno. Tra queste la Compagnia Teatrale “Tra Palco e Realtà”. A tal proposito, abbiamo fatto una chiacchierata con Pasquale Catena, regista della Compagnia, Mariano Varriale segretario e Raffaele Perna, Presidente dell’associazione. 

Come nasce la Compagnia Teatrale Tra Palco e Realtà?

«Nasce da un’idea di tre amici che nel 2014, uniti dalla passione per il teatro, decidono di dare vita all’associazione culturale Tra Palco e Realtà. C’era chi era già salito sul palco e per chi invece rappresentava una nuova esperienza. Fino ad oggi siamo riusciti a portare a teatro con i nostri spettacoli circa 15.000 spettatori».

Che tipo di spettacoli portate in scena?

«Essendo noi dai quindici ai diciassette attori, il primo fattore che ci porta a scegliere una determinata commedia è la quantità di personaggi prevista, proprio per non lasciare nessuno fuori. Portiamo in scena quello che è il teatro classico napoletano, di autori partenopei come Eduardo de Filippo, Scarpetta e Di Maio».

Che riscontro c’è stato in questi anni da parte dei cittadini di Castel Volturno?

«Positivo. Ogni volta che terminiamo uno spettacolo, il pubblico ci chiede sempre quale sarà la data della prossima rappresentazione teatrale. Questo accade perché venire ai nostri spettacoli rappresenta non solo la possibilità di godersi una serata in allegria, ma anche un modo per rincontrare amici di vecchia data che spesso si rivedono a teatro!».

Perché scegliete sempre Castel Volturno per portare in scena le vostre commedie?

«Perché fare qualcosa di positivo per il luogo in cui vivi e sei cresciuto, rende l’esperienza ancora più sensazionale! Essere riconosciuto nel tuo paese perché magari hai strappato più di un sorriso è motivo d’orgoglio per noi». 

«Con gli anni» – ci spiega Mariano- «abbiamo acquisito credibilità perché c’è stata continuità, e questa ha fatto sì che le persone ci conoscessero. Il pubblico aspetta sempre la nostra commedia con ansia e noi in due serate portiamo a teatro circa 1200 persone, del territorio e non».

Che sensazione si prova a ricevere un premio come eccellenza del territorio?

«Per noi è una grande soddisfazione essere visti come un’eccellenza. Crediamo ci abbiano dato questo premio perché sono circa dieci anni che portiamo avanti con costanza e tenacia un lavoro che non è assolutamente semplice: tenere un gruppo unito che porta in scena uno spettacolo di qualità, divertendoci in primis. Un valore aggiunto al territorio sotto il punto di vista teatrale, sociale e culturale».

I nostri attori sono stati chiamati sul Palco della Scuola Forestale di Castel Volturno, premiati dal gruppo comico “I Ditelo Voi”.

L’intera Compagnia “Tra Palco e Realtà” è salita sul palco per ritirare il premio

Con non poca commozione Mariano Varriale ha concluso dicendo: «Noi vogliamo ringraziare la redazione Informare per aver messo in risalto le eccellenze del nostro territorio, e siamo onorati di far parte di queste. Ci teniamo a ringraziare il nostro pubblico che assiduamente ci segue dal 2014 perché senza di loro non avremmo ragione d’esistere. Questo premio lo dedichiamo ad una persona che purtroppo non c’è più, colui che insieme a noi ha creato quest’associazione, Genesio D’Amato».

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *