informareonline-spaccio-castel-volturno

Operazione dei carabinieri in una delle basi di spaccio di droghe pesanti più nota di Castel Volturno (Caserta), Palazzo Grimaldi, dove arrivano acquirenti da tutto il Casertano e da altre province campane e regioni: cinque persone, in particolare quattro nigeriani e un ghanese sono state fermate per spaccio di cocaina, eroina e crack su ordine della Procura di Santa Maria Capua Vetere; i provvedimenti sono stati convalidati dal Giudice per le indagini preliminari.

Il blitz è uno dei tanti che ha riguardato il complesso immobiliare dove la base di spaccio è sempre operativa. Gli indagati sono stati intercettati e usavano termini criptici per riferirsi alla droga, indicandola genericamente con “roba” o anche “quella bianca”, “quella scura”, “quella italiana”, “quella africana”. Dai servizi di osservazione realizzati dai carabinieri della stazione di Grazzanise e della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere, è emerso che i pusher spacciavano in mezzo alla strada, anche sulla statale Domiziana, anche se non in maniera così plateale come nelle piazze del quartiere napoletano di Scampia o al Parco Verde di Caivano. Oltre cento gli episodi di cessione di droga accertati.

Print Friendly, PDF & Email