Sorrento: un venerdì sera sotto il cielo blu di Rino Gaetano

76
La monumentale Villa Fiorentino ospita la presentazione della biografia del cantautore scomparso 40 anni fa e firmata dal giornalista e scrittore Michelangelo Iossa

Venerdì 10 settembre 2021, alle ore 19.30, gli spazi della monumentale Villa Fiorentino di Sorrento (Napoli) ospiteranno la presentazione del libro del giornalista e scrittore Michelangelo Iossa intitolato “Rino Gaetano. Sotto un cielo sempre più blu”, pubblicato dalla casa editrice Hoepli nel quarantesimo anniversario della scomparsa del musicista nato a Crotone.

Al cantautore calabrese sarà, infatti, dedicata la seconda serata della prima edizione della rassegna culturale “Ma di cosa parliamo…”: approfondimenti e aneddoti della vita di Rino Gaetano, raccontati nel volume di Iossa, saranno proposti al pubblico nell’area spettacolo della villa sorrentina dedicata agli eventi.

Pubblicità

Ad affiancare l’autore della biografia di Rino Gaetano sarà la cantautrice Claudia Megrè, già apprezzata dal grande pubblico per via della sua partecipazione al programma televisivo “The Voice” al fianco di Piero Pelù e per i suoi duetti con Edoardo Bennato e, più recentemente, con Andrea Sannino. La Megrè reinterpreterà, per l’occasione, alcuni brani di Rino Gaetano in versione acustica, per chitarra e voce.

La presentazione/evento si terrà nell’Area Spettacoli di Villa Fiorentino, in Corso Italia, e sarà ad accesso libero secondo le normative anticovid.

Nata sotto la direzione artistica di Salvatore Piedimonte, la rassegna vedrà protagonista Michelangelo Iossa, che sarà intervistato dal teologo Nello Clemente, dal direttore di ‘PositanoNews’ Michele Cinque e da altri giornalisti; modererà la presentazione il giornalista Gigione Maresca.

A quarant’anni dalla tragica scomparsa dell’artista crotonese, il giornalista e critico musicale Michelangelo Iossa, con il suo volume, ci presenta un Rino Gaetano che va oltre l’istrionico personaggio che, con il suo cappello a cilindro e la sua irriverenza, andò a sparigliare le carte dell’allora austero Festival di Sanremo con il tormentone “Gianna”. Nel libro – che vanta la prefazione di Sergio Cammariere e la testimonianza di Renzo Arbore – si ripercorre la vita di Gaetano, da Crotone a Roma, passando per il seminario di Narni, i suoi cinque album, le collaborazioni con musicisti di altissima caratura, e le sue canzoni impossibili da etichettare, la tragica fine a soli 30 anni in un incidente d’auto ed il vero e proprio culto che continua fino ai giorni nostri.

L’Autore | Michelangelo Iossa

Michelangelo Iossa, giornalista e scrittore, collabora da quasi trent’anni con alcune delle più importanti testate italiane. Contributor del Corriere del Mezzogiorno – Corriere della Sera e di altri periodici del gruppo-RCS, ha firmato reportage, special radiofonici e televisivi. Dal 1999 è docente presso l’Università degli Studi ‘Suor Orsola Benincasa’ di Napoli e cura due insegnamenti legati al mondo della comunicazione e il Laboratorio di Musicologia. Ha firmato libri su icone della musica italiana e internazionale, da Pino Daniele a Michael Jackson. Il suo penultimo volume è “007 Operazione Suono” del 2020, dedicato alle musiche della saga cinematografica di James Bond.

di Redazione Informare

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità