Sindrome del Tunnel Carpale: i sintomi e i rimedi

341
Informareonline-Tunnel-Carpale
Pubblicità
Dottor Angelo Vella: “Postura corretta e semplici esercizi possono aiutare a prevenire la sindrome del Tunnel Carpale”

STC è l’acronimo che corrisponde a “Sindrome del Tunnel Carpale”, un disturbo da compressione nervosa abbastanza comune che causa dolore, intorpidimento formicolio al polso, alle mani e alle dita. È difficile ricondurre il problema ad una causa ben precisa; spesso, infatti, la sindrome è il risultato di una combinazione di diversi fattori.

Il Dottor Angelo Vellafisioterapistaposturologo osteopata con sede in Villa di Briano (CE), ha constatato un aumento continuo di individui che soffrono della suddetta sindrome, soprattutto negli ultimi mesi. Pertanto, l’esperto ha voluto approfondire il problema per dare la possibilità ai pazienti di affrontarlo al meglio, con esercizi e altri rimedi. “La postura corretta assume un ruolo di particolare rilevanza per la Sindrome del Tunnel Carpale, a cui però vanno associati anche alcuni semplici esercizi che servono ad allentare la tensione e a provare sollievo”, dice il Dott. Vella.
CHE COS’È IL TUNNEL CARPALE

Il Tunnel Carpale è una struttura osseo-legamentosa a forma di arco che si trova tra il polso e il palmo della mano, una zona dove passano sia i tendini che il nervo mediano.

Pubblicità

La Sindrome del Tunnel Carpale può derivare sia dall’irritazione o dall’infiammazione della borsa tendinea, sia dalla compressione del nervo mediano quando passa attraverso il canale carpale.

I SINTOMI E I SOGGETTI PIÙ COLPITI

Il dolore nasce quando il nervo che si occupa dell’innervazione del pollice e delle prime tre dita della mano, si schiaccia a causa di posture sbagliate o compressioni eccessive.

La Sindrome del Tunnel Carpale colpisce molto di più le donne rispetto agli uomini, anche a causa di gravidanze e menopause, momenti delicati per il corpo femminile. Nel caso di gravidanze i sintomi di dolore e formicolio spesso passano da soli dopo alcune settimane dal parto.

Esistono alcune malattie che possono portare alla nascita della sindrome: il diabete, la fibromialgia, i problemi legati alla tiroide. Così come fratture di vecchia data al polso o problemi ai tendini della mano non curati adeguatamente.

Informare-gravidanzaESERCIZI E RIMEDI PER LA SINDROME DEL TUNNEL CARPALE

Le mani costituiscono una parte importante per il nostro corpo, per cui non devono essere assolutamente trascurate. È necessario, per esempio, fare attenzione allo stato di salute delle mani, soprattutto per chi passa molte ore al giorno davanti al pc o suona strumenti musicali quotidianamente.

“Per prevenire la Sindrome del Tunnel Carpale i polsi e le mani non devono essere stressati; è consigliabile, quindi, fare sempre delle pause quando si lavora per cercare di far riposare gli arti. Altro consiglio è quello di ruotare i polsi con movimenti circolari quando si inizia a sentire un leggere indolenzimento, e le dita, aprendo e chiudendo la mano più volte”, spiega il dott. Vella.

Oltre ad esercizi e riposo per le mani, contro i fastidiosi sintomi si può optare per massaggi in grado di ridurre il dolore grazie a creme specifiche. Altre opzioni potrebbero essere la terapia del calore e lo stretching, fino all’utilizzo di un tutore e all’uso di farmaci antinfiammatori. Se il dolore continuasse a persistere, occorrerà rivolgersi al proprio fisioterapista di fiducia e virare verso la tecarterapia, il laser o gli ultrasuoni.

informareonline-Tunnel-carpale-2Per maggiori informazioni consultare il sito https://dottorvella.it/ o prenotare direttamente un appuntamento chiamando al numero 08119184490 / 3319131003 (anche whatsapp).

di Donato Di Stasio

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità