SIM, guerra aperta da parte del Sindacato Militare Carabinieri agli haters

28
Spett.le redazione,
 
il SIM (Sindacato Italiano Militari) Carabinieri è la prima associazione professionale a scopo sindacale delle FF.AA., riconosciuto dal Ministero della Difesa, che ha nella sua mission la tutela dei diritti dei lavoratori militari italiani.
 
Cogliamo l’occasione per rinnovarvi la nostra stima per il lavoro svolto dal vostro staff, con l’auspicio che possiate valutare il nostro comunicato stampa d’interesse per il vostro pubblico e divulgarlo all’interno del vostro progetto editoriale.
COMUNICATO STAMPA DEL 30.07.2019

Roma – È guerra aperta da parte del Sindacato Militare Carabinieri agli haters, fenomeno sociale emerso tramite i social media, che si è riproposto in modo vergognoso  anche in questi giorni di lutto per la morte del Vice Brig. Mario Cerciello Rega, accompagnato da un atteggiamento costante di disprezzo e provocazione da parte di alcuni utenti della rete.

Da oggi il SIM Carabinieri ha attivato una mail segnalazioni@simcarabinieri.cc  a cui è possibile inoltrare segnalazioni, corredate di screenshot, di post o commenti, con data ed indicazione del sito o profilo social, improntati a un odio violento ed immotivato verso l’Istituzione dell’Arma dei Carabinieri e dei nostri colleghi deceduti.

Tutte le segnalazioni pervenute saranno valutate da un team di esperti e, quelle ritenute attendibili, saranno inoltrate alla Procura della Repubblica competente, tramite i legali del Sindacato Militare Carabinieri.

Print Friendly, PDF & Email