SIM Carabinieri chiede indennità di ordine pubblico per i servizi dedicati al Covid

Informareonline-SIM

In questi giorni assistiamo alla chiusura a colori di alcune regioni italiane, dove le Forze di Polizia e Forze Armate sono impegnate incessantemente, fin dall’inizio della crisi, nello svolgimento di controlli mirati inerenti l’emergenza epidemiologica.

Viste le dichiarazioni del 13 ottobre 2020 del Capo di Gabinetto del Viminale, Prefetto Bruno Frattasi, il quale raccomanda “l’adozione di tutte le misure atte a limitare il rischio del contagio da Covid-19, in considerazione della più recente evoluzione della curva epidemiologica, considerata la circolare che ribadisce l’impegno delle Forze di Polizia nell’assicurare il rispetto delle disposizioni anti-Covid attraverso i servizi di prevenzione generale che caratterizzano le attività di controllo del territorio, con controlli mirati in relazione ai luoghi urbani e alle fasce orarie di maggiore affollamento“, il SIM Carabinieri chiede al Ministero dell’Interno di ripristinare le indennità previste inerenti l’ordine pubblico a tutti i servizi dedicati a tale emergenza.
Print Friendly, PDF & Email