Sgombero Rom Giugliano: facciamo chiarezza

165
informareonline-sgombero-campo-rom

Dallo sgombero di Giugliano, finora nessun Rom è stato trasferito a Castel Volturno come si legge in molti siti online.

Il primo a creare allarme senza prima informarsi presso le autorità, è stato il sindaco Dimitri Russo, che fa un comunicato annunciando che “un amico gli aveva detto…” ecc. ecc.

Poi a distanza di qualche ora ha iniziato a dare notizie realistiche, scusandosi col dire che non l’avevano informato. Sarebbe necessario un minimo di cautela in casi tanto delicati, invece ha fatto scatenare tutti coloro che, all’improvviso, sono diventati salvatori della patria.

Allora per corretta informazione si afferma:

Nelle foto pubblicate non si tratta di Castel Volturno. Sono poche famiglie, andranno via al più presto ed è normale che non si diano maggiori indicazioni, per evitare che si creino disordini. Dai primi accertamenti effettuati sul posto, momentaneamente le famiglie sono posizionate nei pressi del raccordo Nola-Villa Literno, in prossimità dei Regi Lagni.

Parte di esse però stanno tentando di insediarsi in alcuni dei terreni adiacenti a Via Delle Dune, strada che collega Villa Literno a Castel Volturno. La situazione appare tesa, a causa della rabbia manifestata dai proprietari dei terreni in questione, appoggiati dai cittadini mentre le forze dell’ordine continuano a monitorare la questione.

Pertanto serenità e buonsenso, cosa di cui ha bisogno una comunità civile e democratica, evitando speculazioni e strumentalizzazioni politiche su questi fenomeni, che vanno affrontati con autorevolezza e con la collaborazione delle istituzioni, le quali sanno molto bene, che Castel Volturno è una bomba ad orologeria, per i tanti problemi che abbiamo e tra i principali l’enorme ed insostenibile numero di immigrati clandestini.

Servono soluzioni, non certo sceriffi o peggio sciacalli.

Print Friendly, PDF & Email