“Sensazioni” ad Aversa, l’ultimo romanzo di Vittoria De Marco Veneziano

"Sensazioni" Vittoria De Marco Veneziano

Quando il padre gli consigliò di fare l’avvocato non riuscì a dirgli di no. Forse perché non voleva dargli un dispiacere. Comunque il sogno di fare l’avvocato non era il suo ma di suo padre. Lui amava dipingere e girare il mondo. Aveva letto da qualche parte che se un sogno è il tuo sogno, quello per cui sei venuto al mondo, puoi passare una vita a nasconderlo dietro una nuvola di scetticismo, ma non riuscirai mai a liberartene. Continuerà a mandarti dei segnali disperati, come la noia e l’assenza di entusiasmo, confidando nella tua ribellione.

Questo passo è tratto da Sensazioni, l’ultimo romanzo di Vittoria De Marco Veneziano, che sarà presentato venerdì 20 ottobre, alle 17:30, presso la Sala Conferenze dell’Hotel del Sole, in Piazza Mazzini, ad Aversa, alla presenza dell’autrice. L’ingresso è libero. Sensazioni parla di noi, delle nostre vite, che, per una serie di circostanze, spesso non portano a realizzare le proprie aspirazioni, ma che, nello stesso tempo, possiamo decidere di modificare, almeno in parte, cambiando il percorso ed indirizzandole verso ciò che amiamo.

È quanto accade a Diego Anselmi, avvocato milanese, che ad un certo punto si rende conto che non sta vivendo la sua vita, ma quella di qualcun altro. Da questa consapevolezza, comincia un vero e proprio cammino di rinascita che lo porterà pian piano a raggiungere la felicità e a sentirsi veramente libero.

Vittoria De Marco Veneziano nasce a Milazzo da padre italiano e madre tedesca. Vive a Siracusa. Ha esordito con il romanzo autobiografico La farfalla dalle ali spezzate (Erga edizioni, 2008) per il quale ha ricevuto vari premi e riconoscimenti, così come per il romanzo L’isola a forma di quaglia (Erga edizioni, 2010) ed il saggio Tante Donne (Erga edizioni, 2013).

Nel 2016 ha pubblicato il romanzo Sensazioni (Erga edizioni, 2016). I suoi libri sono stati presentati presso biblioteche, comuni, librerie e scuole. Molto attiva nel sociale, tiene incontri e testimonianze sulla diversità e lo svantaggio presso scuole e associazioni. Collabora, inoltre, con quotidiani e periodici. L’evento sarà introdotto dalla Prof.ssa Mimma Fabozzi Vitagliano (presidente del Convegno di Cultura Maria Cristina di Savoia di Aversa) e presentato dalla Dott.ssa Teresa Lanna.

di Teresa Lanna

About Teresa Lanna

Laureata in "Lingue e Letterature Straniere" nel 2004, nel 2010 ha conseguito la Laurea Magistrale in "Arte Teatro e Cinema" presso l'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale". Tra le sue più grandi passioni, l'Arte, la Fotografia, il Cinema, la Letteratura, la Musica e la Poesia. Grande sostenitrice dell'Art.3 della Costituzione Italiana, è da sempre allergica ad ogni tipo di ingiustizia sociale. In vetta alla classifica delle città che ama di più ci sono Napoli e Firenze.