Stazione Spaziale Internazionale Samantha Cristoforetti

Samantha Cristoforetti al comando della Stazione Spaziale Internazionale

Ilaria Ainora 16/09/2022
Updated 2022/09/16 at 1:01 PM
2 Minuti per la lettura

Un orgoglio per le donne e per l’Italia che viene dal mondo dello spazio. L’astronauta italiana Samantha Cristoforetti sarà la prossima comandante della Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

Stazione Spaziale Internazionale: Samantha Cristoforetti è la nuova comandante

Un incarico di rilievo per Samantha Cristoforetti, che andrà a ricoprire il ruolo del russo Oleg Artemyev, e sarà la prima donna europea della storia al comando della Stazione Spaziale Internazionale. La Stazione Spaziale Internazionale è un ambizioso programma di cooperazione a livello mondiale nel campo scientifico e tecnologico che vede coinvolte le agenzie spaziali di Stati Unity, Russia, Europa, Giappone e Canada. Rappresenta il primo avamposto umano in orbita nello spazio a 400 km di altezza, visibile a occhio nudo da terra, ed estesa quanto un campo da calcio.

Il ruolo di comandante

La decisione di nominare la Cristoforetti capo della Stazione è stata assunta congiuntamente dalle agenzie spaziali che gestiscono la ISS: NASA (Stati Uniti), Roscosmos (Russia), JAXA (Giappone), CSA (Canada) ed ESA, l’Agenzia Spaziale Europea, di cui fa parte la Cristoforetti. L’assunzione ufficiale dell’incarico si avrà con una cerimonia simbolica di consegna di chiavi, prevista per mercoledì 28 settembre. Per quella data, Cristoforetti sarà ancora a bordo della ISS, dove è impegnata in una missione di sei mesi, da aprile a ottobre.

L’astronauta italiana sarà responsabile del lavoro degli equipaggi chiamati a svolgere esperimenti scientifici approfittando delle particolari condizioni del luogo. Costituiscono oggetto di studio, tra l’altro, l’adattamento del corpo umano all’assenza di peso e le sue conseguenze sull’organismo. L’assenza di peso favorisce, più in generale, lo svolgimento di una pluralità di esperimenti chimici, medici, biotecnologici.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.