Pubblicità

Una coppia di Salerno, M.C. lui e L.A. lei, entrambi venticinquenni, in vista dell’approssimarsi del Capodanno, avevano fittato una stanza in un Bed & Breakfast da utilizzare come base logistica per smerciare eroina e cocaina. Gli agenti della Polizia di Stato, in servizio alla Squadra Mobile della Questura di Salerno, da giorni impegnati a monitorare le strutture alloggiative, anche per evitare che diventino luoghi di ritrovo per eludere le misure restrittive finalizzate a contenere la diffusione del coronavirus, insospettiti da un andirivieni da un Bed & Breakfast ubicato in pieno centro a Salerno, dopo un appostamento, bloccano M.C. intento a cedere due dosi di eroina ad un giovane del posto. Fermati i due ne segue una perquisizione all’interno della camera occupata dallo spacciatore che porta al fermo della coetanea, nonché compagna, la quale viene trovata in possesso di n. 49 dosi di cocaina e n. 42 di eroina e 235 euro in contanti di vario taglio. I due venticinquenni sono stati tratti in arresto per detenzione finalizzata allo spaccio di stupefacenti ed associati in regime di arresti domiciliari in attesa della celebrazione della direttissima, mentre l’assuntore è stato segnalato alla Prefettura di Salerno per i provvedimenti amministrativi.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità