Giornata Nazionale ABIO

Sabato 24 settembre, la Giornata Nazionale ABIO compie 18 anni

Silvia De Martino 23/09/2022
Updated 2022/09/23 at 12:02 PM
4 Minuti per la lettura

ABIO – Associazione per il Bambino in Ospedale – nasce nel 1978 con lo scopo di rendere il meno traumatico possibile l’ingresso dei bambini in ospedale, promuovendo attività ludiche che colorino le loro giornate, allontanandoli dalla situazione difficile che sono chiamati ad affrontare. La mission dell’Associazione è infatti proprio quella di giocare con i bambini per allietare il tempo che devono trascorrere negli ospedali.

Ai nostri microfoni, lo scorso anno, il Presidente di ABIO Napoli Nicola Giuliano ha raccontato l’operato dell’Associazione: «Diamo un supporto sempre molto giocoso, perché il nostro motto è “giocare aiuta a guarire”: siamo con loro sempre con il sorriso».

ABIO presenta la Giornata Nazionale

«Tornare in piazza, trovare gli altri volontari della mia Associazione, accogliere gli amici e i sostenitori che sono venuti alla postazione è stata una grandissima gioia. Mi era mancato incredibilmente tutto questo!»

«È stato come se le persone ci dicessero: vi stavamo aspettando».

«Questa mattina rimettere la maglietta ABIO è stata un’emozione incredibile!»

Sofia, Carla e Giuseppe, alcuni dei volontari ABIO che hanno partecipato alla scorsa edizione della Giornata Nazionale ABIO

Le testimonianze dei volontari ABIO tornati in piazza lo scorso anno sono il modo migliore per presentare la Diciottesima Giornata Nazionale ABIO: una giornata dedicata all’incontro e al racconto di una storia a misura di bambino che parla da oltre 40 anni di volontariato in ospedale al fianco dei bambini e dei ragazzi e che ha trovato, anche nei mesi più bui e duri di pandemia, nuovi modi e strumenti per essere comunque al fianco dei piccoli in ospedale e delle loro famiglie.

18° della Giornata Nazionale ABIO

La Giornata Nazionale ABIO compie diciotto anni e ABIO vuole festeggiare questo compleanno importante nel modo più semplice ma anche più significativo possibile: nelle piazze, portando le esperienze ed il sorriso dei volontari che desiderano continuare a prendersi cura dei bambini in ospedale.

L’iniziativa ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica e può contare su numerosi patrocini tra i quali quelli del Ministero della Salute, dell’Azienda Ospedaliera Santobono Pausilipon e dei comuni di: Napoli, Pozzuoli e San Giorgio a Cremano.

Sabato 24 settembre dalle 10 alle 19 sarà possibile incontrare i volontari ABIO in tutte le città Italiane in cui è attivo il servizio di volontariato, farsi raccontare cosa fanno per accogliere e supportare chi vive l’esperienza difficile dell’ospedalizzazione pediatrica, per renderla davvero all’altezza dei bambini.

Come si potrà sostenere l’Associazione?

In occasione della Giornata Nazionale ABIO sarà possibile sostenere i volontari e il loro operato tramite un’offerta, ricevendo un cestino di ottime pere: il simbolo della Giornata.

I volontari di ABIO Napoli vi aspettano con giochi per bambini, musica, animazione e gadget nelle seguenti piazze:

  • Napoli via Alessandro Scarlatti;
  • Pozzuoli piazza della Repubblica;
  • San Giorgio a Cremano piazza Troisi.

Sostenere a distanza: si può

Chi non potrà essere fisicamente in piazza, potrà conoscere e sostenere ABIO sul sito www.giornatanazionaleabio.org dove dal 15 al 30 settembre è possibile prenotare le pere ABIO e destinare la propria donazione ad ABIO Napoli, ricevendo direttamente a casa una confezione contenente due cestini di pere.

Il ricavato verrà utilizzato dalle Associazioni ABIO per organizzare nuovi corsi di formazione rivolti a chi già svolge servizio e a chi desidera diventare volontario. Solo con la formazione, infatti, è possibile garantire una presenza attenta, efficace e qualificata, in modo che ABIO possa continuare a realizzare il suo prezioso servizio in ospedale.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.