informareonline-romana-didulo-la-regina-del-canada-che-viene-da-marte

Romana Didulo: la “regina” del Canada che viene da Marte

Benedetta Guida 28/12/2022
Updated 2022/12/28 at 1:17 PM
4 Minuti per la lettura

Romana Didulo o, come preferisce essere chiamata, “sua Altezza reale” è una donna canadese, di origini filippine di mezz’età che lo scorso 2020 si è autoconcessa il titolo di regina del Canada e del Mondo, nonché di Capo di Stato e di Governo, Comandante in Capo indigeno nazionale del regno del Canada.

Seguace delle teorie complottiste di QAnon, Romana diffonde il suo credo tramite i social, deliziando i suoi 70mila followers con storie fantastiche da far invidia ai migliori romanzieri.

Le storie di Romana

Anzitutto le sue origini non sono proprio filippine: lei non appartiene neanche a questo mondo, ma è una marziana, e non una qualunque, ma fa parte di una razza elitaria (degli alieni super) che ha lo scopo di salvare i pianeti del sistema solare, come la Terra, e di governarli con Giustizia.

Da complottista con i fiocchi reinterpreta anche gli eventi storici in chiave “verace”: la regina Elisabetta II, per dirne una, non ci avrebbe lasciati quest’anno, come tutti sappiamo, ma sarebbe stata condannata a morte per Crimini contro l’umanità, per poi essere sostituita da un realistico robot. Sempre secondo sua maestà Romana Didulo, esiste una fitta rete di tunnel segreti che percorrono Canada e Stati Uniti, utilizzati dai politici per tratte clandestine di bambini, utilizzati come schiavi sessuali.

Nel più recente discorso al suo popolo su Youtube, Romana ha comunicato di essere stata incaricata dal presidente Biden per risolvere la crisi ucraina, magari anche facendo uso dei suoi superpoteri (i marziani super hanno ovviamente anche quelli).

Solo un’esaltata o un pericolo pubblico?

Ma arriviamo al sodo: così descritta Romana Didulo potrebbe sembrare semplicemente una spossata, esaltata, dalla fervida immaginazione, ma perché se ne parla tanto? La fitta rete di seguaci e adepti che è riuscita a costruire tramite i social la rende un soggetto da non sottovalutare. Oltre all’indottrinamento pericoloso, Romana fa molto di più, dal momento che, in veste di regina emana – ovviamente – dei decreti.

I decreti reali

I più “innocui” sono quelli con cui dichiara ai proprio sudditi che le tasse sono facoltative e i debiti sono cancellati, i più pericolosi sono quelli che riguardano le giornate degli arresti”. Le giornate degli arresti sono quelle in cui Romana aizza i suoi seguaci alla violenza contro le istituzioni, classi sociali o professioni (come medici, poliziotti) e ordina che il suo esercito esegua arresti di massa. L’ultima giornata degli arresti si è svolta a Peterborogh in Ontario, anche se si è conclusa con l’arresto dei suoi da parte dei poliziotti e non viceversa.

Un’altra mossa che ha preoccupato fortemente le autorità è stato l’ordine dato da Romana Didulo ai suoi di “sparare per uccidere” i genitori che portavano i figli minorenni a vaccinarsi contro il Covid.

Diversi studiosi hanno iniziato ad interessarsi al fenomeno di Romana Didulo. Secondo Edwin Hodge, esperto della University of Victoria, l’esempio di Romana dovrebbe far riflettere sulla potenzialità eversiva dei social e su una conseguente rimodulazione della libertà di espressione.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *