Roma: per sempre una città eterna

Informareonline-Roma-2

Roma è sempre stata la città prediletta da artisti, scrittori e in tempi più moderni registi. Molti sono i film che cercano di ritrarre questa città al suo meglio, basti pensare a capolavori come Vacanze Romane o La Dolce Vita. Esplorando la città è possibile rivivere la storia passata, probabilmente i secoli più belli che questo luogo ha vissuto.

Roma è stata il centro più importante di civiltà per più di 2.000 anni, accogliendo la perfetta unione tra arte e storia. Le due più preziose forme dell’antica Roma sono il Colosseo e il Foro Romano. L’Anfiteatro Flavio è la più grande struttura con lo scopo di intrattenimento mai costruita dai romani. Fu commissionato dall’imperatore Vespasiano con lo scopo di accogliere 50.000 spettatori ad assistere a scontri mortali tra gladiatori e animali feroci. Proseguendo verso Via dei Fori Imperiali è possibile ammirare i resti del Foro Romano. Esso è il centro religioso, commerciale e politico dell’antica Roma che riflette i 12 secoli di storia creata dall’impero.

La Fontana di Trevi è uno dei simboli della città. Considerata celebrazione dell’acqua come simbolo di vita, salute e cambiamento, presenta la personificazione del titano Oceano al centro della struttura. Il fascino di questa fontana è dato dal contrasto tra le sue grandi misure e la piccola piazza che la ospita.

Nel cuore della più elegante ed esclusiva area del centro storico, i gradini spagnoli sono da sempre un luogo di incontro per romani e turisti. Piazza di Spagna prende il suo nome dal Palazzo di Spagna che tempo fa era casa dell’ambasciata spagnola. I 138 gradini creano un effetto cascata e sembrano quasi precipitare nella piazza.

L’architettura della Roma imperiale è una combinazione di stili classici etruschi e greci. Questi hanno gradualmente e unicamente evoluto nuove forme romane come l’arco, la volta e la cupola. Tra Piazza Navona e Via del Corso, nel cuore del centro storico, c’è il Pantheon: la “rovina” più ben preservata e uno dei capolavori architettonici più importante di tutti i tempi. Inizialmente era un tempo pagano dedicato ai più importanti dei ma in seguito divenne una chiesa. Dagli esterni assomiglia molto ad un tempio greco, mentre gli interni sono un esempio perfetto di spazio architettonico romano. L’apertura mozzafiato tonda in alto, chiamata oculo, è l’unica fonte di luce.

I Musei Vaticani contengono un immenso patrimonio artistico, la cui importanza è aumentata dalla struttura che li ospita. Tra le collezioni presenti abbiamo quelle greche, etrusche, egiziane e alcuni grandi capolavori dell’arte rinascimentale come gli affreschi delle Stanze di Raffaello e la Cappella Sistina. Quest’ultima rappresenta scene dell’Antico e Nuovo Testamento fino a concludersi con il Giudizio Universale di Michelangelo.
La Basilica di San Pietro è la più grande chiesa del mondo a cui hanno collaborato artisti importanti come Bramante, Maderno e lo stesso Michelangelo. Famosa per la sua possente cupola che domina il panorama della città, l’edificio contiene tesori artistici di un certo livello.

Ma questo luogo, oltre ad essere uno dei centri culturali e artistici più importante d’Italia, ha sempre avuto un importante spessore in fatto di moda e shopping. In particolare, intorno Piazza di Spagna si aprono delle vie famose che ospitano negozi di classe che lasciano intendere un certo valore già dalle vetrine eleganti.
Inoltre la capitale viene scelta come meta vacanza anche per i suoi piatti regionali, tra i più richiesti ovviamente gli spaghetti alla carbonara e i bucatini all’amatriciana. Anche le carni sono popolari, soprattutto il vitello e l’agnello. Il gelato è considerata una forma artistica in questa città.

Ovviamente questo è ben poco rispetto a quanto questa città ha da offrire, motivo per il quale vi invito il prima possibile a organizzare un viaggio per scoprire le sue bellezze.

 

di Iolanda Caserta

Print Friendly, PDF & Email