Il 3 ottobre 2018, gli spazi del Complesso del Vittoriano – Ala Brasini, a Roma, accoglieranno un’esposizione straordinaria, interamente dedicata al mito di Andy Warhol. La mostra, realizzata in occasione del novantesimo anniversario della nascita di un artista incredibile, con oltre 170 opere vuole riassumere l’intensa vita di un personaggio che ha cambiato per sempre i connotati non solo del mondo dell’arte ma anche della musica, del cinema e della moda, tracciando un percorso nuovo e originale che ha stravolto in maniera radicale qualunque definizione estetica precedente.
A Roma saranno presenti i pezzi più preziosi della collezione del Whitney Museum di New York, tra cui quelli di Jackson Pollock, di Mark Rothko, Willem de Kooning, Franz Kline e molti altri rappresentanti della Scuola di New York, che entreranno nella città eterna con tutta l’energia e il carattere di rottura che fece di loro eterni ed indimenticabili “Irascibili”. La mostra è prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia.

Questi i giorni e gli orari di apertura:

da lunedì a giovedì 9.30 – 19.30
venerdì e sabato 9.30 – 22.00
domenica 9.30 – 20.30
La biglietteria e l’ingresso chiudono un’ora prima

Aperture straordinarie:

Giovedì 1 novembre 9.30 – 19.30
Sabato 8 dicembre 9.30 – 22.00
Lunedì 24 dicembre 9.30 – 15.30
Martedì 25 dicembre 15.30 – 20.30
Mercoledì 26 dicembre 9.30 – 20.30
Lunedì 31 dicembre 9.30 – 15.30
Martedì 1 gennaio 15.30 – 19.30
Domenica 6 gennaio 9.30 – 20.30

«Alcuni critici hanno detto che sono il Nulla in Persona e questo non ha aiutato per niente il mio senso dell’esistenza. Poi mi sono reso conto che la stessa esistenza non è nulla e mi sono sentito meglio».

di Teresa Lanna